Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Superfici investite in crescita del 17 per cento rispetto al 2020

Alte temperature in arrivo: irrigazione continua per la Patata di Bologna Dop

"Per garantire un elevato livello qualitativo della Patata di Bologna Dop, tutti noi produttori stiamo calibrando al meglio l'irrigazione". Lo afferma Davide Martelli, presidente del Consorzio di Tutela Patata di Bologna Dop, che aggiunge: "Manichetta, sprinkler o rotolone sono i tre sistemi di irrigazione utilizzati, anche se le aziende si stanno orientando sempre di più verso i primi due. Abbiamo avuto i mesi di aprile e maggio siccitosi e ora, a meno di un mese dall'inizio della raccolta, occorre un'attenzione continua".

Quest'anno le superfici della DOP bolognese sono cresciute del 17%, passando da 419 a 489 ettari, merito anche dei buoni prezzi ottenuti nell'ultimo biennio.

Davide Martelli

Prodotta e confezionata esclusivamente nella provincia di Bologna, secondo il disciplinare, la Primura è la prima patata in Italia ad aver ricevuto la certificazione DOP-Denominazione di origine protetta.

La crescita delle superfici di semina si inserisce in un percorso di lungo periodo, tanto da registrare un +38% solo nell'ultimo biennio. La semina è avvenuta nella tempistica degli anni passati. Attualmente, siamo al termine della fioritura e all'inizio dell'accrescimento del prodotto.

"Siamo partiti circa due settimane prima a causa della situazione siccitosa che sta interessando in questo periodo il territorio - conclude il Presidente Martelli - E' una situazione che si sta ripresentando negli ultimi anni, una criticità sulla quale poniamo l'attenzione e monitoriamo costantemente alla luce dei mutamenti climatici".

Da ricordare che l'area di coltivazione della Primura, unica varietà della Patata di Bologna DOP, è principalmente tra i due fiumi Sillaro e Reno all'interno di una determinata zona che comprende i Comuni di: Budrio, Castenaso, Ozzano dell'Emila, San Lazzaro di Savena, Castel San Pietro Terme, Castel Guelfo di Bologna, Medicina, Molinella, Baricella, Minerbio, Granarolo dell'Emilia, San Giovanni in Persiceto e Crevalcore.

 

Per maggiori informazioni
Consorzio di tutela patata di Bologna DOP
via Tosarelli 155
40050 Villanova di Castenaso (BO)
+39 051 7821709
Web: www.patatadibologna.it 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto