Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Wim Waterman - Waterman Onions

C’è la possibilità di selezionare e confezionare ancora più cipolle nel periodo pre-natalizio

Nei Paesi Bassi, Wim Waterman della Waterman Onions non la definirebbe ancora una ripresa ma, nell'ultima settimana, il mercato delle cipolle ha mostrato dei chiari segnali in tal senso. "Ne avevamo davvero bisogno. Per quanto riguarda i margini di guadagno, sono stati disastrosi per molto tempo. I prezzi al produttore sono stati alti e quelli per balle troppo bassi. Anche i dati sull'esportazione sono rimasti molto bassi mentre, negli anni scorsi, la seconda metà della stagione era altalenante. Da metà dicembre in poi, il mercato ha continuato a rallentare".


Wim e Erik Waterman

"Tutti dicono che la capacità di selezione dei Paesi Bassi è troppo grande, ma non è vero. Penso che potrebbe essere anche maggiore nella prima parte della stagione. C’è l’opportunità di selezionare e confezionare ancora più cipolle nel periodo pre-natalizio. Penso stiamo andando in quella direzione e selezioneremo molti più volumi nella prima metà della stagione mentre, nella seconda metà, riforniremo i mercati più piccoli. Ciò potrebbe presentare delle sfide non solo nella logistica e per i fornitori, ma anche per il personale e nell'utilizzo dei macchinari. E anche per gli agricoltori. Dovranno rendersi conto che è meglio vendere le cipolle nella prima parte della stagione", dice Wim.

"Il Covid-19 ha reso instabile il mercato globale, provocando negli ultimi cinque mesi un calo dei prezzi. Non dobbiamo dimenticarlo. Le vendite extra dei supermercati non assorbono completamente le cipolle solitamente destinate a hotel e ristoranti. Se avessimo avuto accesso a un numero maggiore di container, ne avremmo vendute anche di più".

"L'Europa è attualmente il mercato più importante. L'Africa è sempre presente ma non con gli stessi volumi degli altri periodi della stagione. La campagna delle cipolle rosse olandesi è quasi finita e l'Egitto sta temporaneamente prendendo il sopravvento. In un particolare momento, le cipolle rosse sono risultate insolitamente più economiche di quelle gialle. Il buon andamento delle cipolle rosse lo si deve all'Asia, proprio come l'Africa, ancora una volta, è stata fondamentale per quelle gialle", continua Waterman.

Per la Waterman Onions, è un motivo sufficiente per guardare più lontano. Di solito si concentra soprattutto sulle esportazioni in Asia. E più avanti nella stagione, in Europa. "Abbiamo ancora molti clienti europei. Ma non acquisteranno più cipolle. In effetti, la finestra di approvvigionamento per questi clienti è sempre più breve. Ecco perché ci stiamo concentrando maggiormente sul mercato mondiale".

"Vogliamo garantire la continuità. Siamo già abbastanza forti in Asia e in Centro e Sud America. Tuttavia, guardiamo anche all'Africa, anche se è ancora un mercato in crescita. Presto ci concentreremo di più su questo continente, non per i prodotti sfusi, ma puntando più sulla varietà".

Wim dubita che la stagione riserverà brutte sorprese. "Non siamo i più economici e non abbiamo più la qualità migliore. E ne abbiamo bisogno per essere competitivi sul mercato mondiale. Gli agricoltori hanno sufficiente disponibilità di cipolle. Ma ne potremmo vendere molte di più se rispondessero alla qualità richiesta nella vendita al dettaglio. Allora saremmo in grado di competere anche con il nuovo raccolto".

Come andrà la prossima stagione? "Se la crescita e la fioritura saranno adeguate, avremo molte cipolle da vendere. Se tutto andrà bene, la qualità e il prezzo saranno competitivi. Potrebbe essere il meteo a creare un gap sul mercato globale, compreso quello dei Paesi Bassi. In ogni caso, non vedo l'ora che arrivi la nuova stagione", conclude Wim.

Per maggiori informazioni:
Wim Waterman
Waterman Onions
12 Hannie Schaftweg
8304 AR, Emmeloord - Paesi Bassi
+31 (0) 527 617 496
wim@waterman-onions.nl   
www.waterman-onions.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto