Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Leo Stoker - Q-Cape

Dopo le zucche proseguiamo con le patate dolci sudafricane biologiche

Circa sette anni fa Leo Stoker di Q-Cape ha iniziato una sperimentazione che prevedeva l'importazione di due container di zucche biologiche sudafricane. Da allora, il volume è cresciuto fino a oltre 4.000 tonnellate all'anno. L'importatore biologico vuole fare la stessa cosa con le patate dolci. "Sono prodotti che presentano delle somiglianze. Dieci anni fa quasi nessuno li mangiava, ora sono enormemente popolari".

"Negli ultimi anni abbiamo notato una crescita notevole sul mercato delle patate dolci. Per i nostri coltivatori di zucche, sparsi in tutto il Sudafrica, le patate dolci sono un'eccellente aggiunta al piano di coltivazione. Il fatto che la stagione della patata dolce segua esattamente quella della zucca la rende molto interessante dal punto di vista produttivo. Tre coltivatori hanno deciso di cominciare a coltivare patate dolci sono riusciti a padroneggiare il processo. Una delle operazioni che hanno portato a termine è stata la costruzione di camere di raffreddamento per ottenere una buona polimerizzazione". 

"Iniziamo a metà aprile e cerchiamo di continuare fino alla fine di agosto. In questa stagione ci aspettiamo di importare oltre 1.500 ton di patate dolci biologiche, quindi è un grande passo. In ogni caso vediamo che sul mercato c'è del potenziale. Il coronavirus ha reso i consumatori ancora più consapevoli della loro alimentazione, il che ha messo i prodotti biologici sotto i riflettori ancora di più. Il mercato delle patate dolci convenzionali è già enorme e anche quelle biologiche hanno un grande potenziale".

Q-Cape riceve varietà ben note dal Sudafrica, come la Bellevue e la Evangeline. "I nostri clienti consistono principalmente in rivenditori di Paesi Bassi, Germania, Francia, Scandinavia e Austria. Per l'imballaggio delle patate dolci Q-Cape ha cercato una collaborazione con i trasformatori di zucche Dennis e Anja van de Weerd, dove le patate dolci vengono selezionate e confezionate automaticamente in tutti gli imballaggi possibili.

"Possiamo fornire tutti i formati e gli imballaggi possibili, fino al branding naturale. Questa linea di smistamento e imballaggio è biologica al 100% - conclude Leo - e con essa possiamo fornire esattamente ciò che il cliente desidera".

Per maggiori informazioni:
Leo Stoker
Q-cape
Boudewijnlaan 19
8251 RS Dronten - Paesi Bassi
+31 (0)622 121 852
leostoker@qcape.nl    
www.qcape.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto