Per l'aggancio automatico dei container refrigerati

La Spezia Container Terminal pioniere nel test del nuovo sistema ARMS

La Spezia Container Terminal (LSCT), in collaborazione con ARMS srl, ha effettuato un test su un sistema automatizzato per eseguire operazioni di plug e unplug dei container refrigerati. Le prove funzionali del prototipo ARMS 121 si sono svolte dall'11 al 15 gennaio 2021 presso il LSCT, gestito dal gruppo Contship Italia.

ARMS srl è una start up innovativa, nata nel 2019 a Genova con l'obiettivo di sviluppare, costruire e installare sistemi di connessione robotica innovativa e di monitoraggio e trasmissione dei dati da remoto all’interno dei terminal e a bordo delle navi.


(Fonte foto: contshipitalia.com)

In una nota, Contship Italia spiega che il prototipo ARMS 121 è un sistema di aggancio automatico dei contenitori reefer all'alimentazione elettrica e si compone di un braccio meccanico (da installare presso gli alimentatori di corrente dei terminal) e di una "Plug Box", da installare come "retrofit" sui container.

L'utilizzo di questo sistema di plug/unplug automatizzato consente di gestire le operazioni da remoto, con conseguenti benefici in termini di sicurezza, continuità e tempestività del controllo del processo operativo e di precisione nella raccolta dati.

"Il prototipo ARMS 121, testato a LSCT, è adatto anche alle spedizioni di ortofrutta, in quanto si tratta di un sistema automatizzato di aggancio dei container refrigerati, spesso utilizzati anche per il trasporto di questa particolare categoria merceologica - dichiarano a FreshPlaza da Contship Italia - In termini di benefici per la catena logistica, questo sistema garantisce correttezza e precisione della connessione, correlate a una maggiore velocità e sicurezza di esecuzione".


(Fonte foto: contshipitalia.com)

"A livello più generale, siamo convinti che la diffusione dell'automazione possa portare considerevoli benefici in termini di accuratezza delle operazioni, monitoraggio continuo della catena del freddo e, di conseguenza, maggiori garanzie di controllo della merce".

La diffusione della Plug Box nei principali terminal container mondiali sarà la chiave di volta per rilasciare nella catena logistica i benefici derivanti dall'automazione.


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto