Linea di lavaggio per agrumi in grado di rimuovere quasi tutte le spore di muffa

I retailer non accettano più agrumi di scarsa qualità, come afferma René Tunker della Looije Packing. Questa politica di tolleranza zero ha reso l’azienda olandese uno specialista nel lavaggio automatizzato degli agrumi, con particolare attenzione alla rimozione delle spore di muffe, chiamate endotossine.

Attraverso questo processo, i contaminanti vengono eliminati con estrema accuratezza. Eventuali spore ancora presenti sui frutti sani vengono rimosse con l'acqua. Quindi, il sistema di lavaggio le elimina quasi tutte. E la shelf life dei frutti ne risulta prolungata.

"Rispetto al lavaggio a mano, questo è un modo di lavorare estremamente efficiente ed efficace. Anche i risultati finali sono decisamente migliori. Gli agrumi sono davvero puliti. Con il lavaggio manuale, rimuovi solo le muffe che sono visibili a occhio nudo".

"Questo sistema di lavaggio, invece, rimuove fino al 95% delle spore. E' quindi innegabile che il frutto rimanga in buone condizioni più a lungo. Il lavaggio manuale e quello automatico hanno lo stesso costo, ma il secondo dà risultati decisamente migliori", afferma René.

La Looije è stata la prima azienda fornitrice di servizi di confezionamento a concentrarsi sul lavaggio automatizzato degli agrumi d'oltreoceano. Usano una tecnica che la MAF Roda ha sviluppato per gli agrumi spagnoli. "Lavoriamo dal 2014 con una linea di lavaggio automatizzata per agrumi presso la sede di un cliente. Abbiamo quindi molta conoscenza ed esperienza. Molti dei nostri clienti si sono mostrati interessati, quindi l'anno scorso abbiamo acquistato il nostro sistema".

Il processo è noto come lavaggio degli agrumi, ma in realtà utilizza quantità minime di acqua. Gli agrumi non vengono messi a bagno, come mele e pere. Vengono puliti utilizzando un sistema di nebulizzazione, e quindi il consumo di acqua è molto limitato.

A un'estremità della linea, le casse o i bins di agrumi vengono rovesciati sulla linea. Le muffe superficiali vengono rimosse a mano. "Un frutto che presenti una muffa verde o blu rilascia immediatamente enormi nuvole di polvere, se si trova tra gli altri frutti. Anche questa polvere contiene endotossine e si deposita ovunque", spiega Tunker.

"Questo è molto dannoso per la salute del personale. Provoca disturbi respiratori e mal di testa. Ma influisce anche sul funzionamento della macchina stessa. Se non la catturiamo, l'intera area diventa verde entro una settimana". 

Il sistema di cattura della polvere costituisce, quindi, una parte fondamentale della linea di lavaggio degli agrumi. La prima parte della linea è coperta da una tenda antipolvere. La polvere fine che viene rilasciata viene estratta dall'alto e catturata dai filtri. Questo impedisce che si diffonda nell'aria e che i dipendenti la inalino.

I filtri vengono puliti mediante aria compressa e la polvere fine viene raccolta in un contenitore centrale chiuso. L'aria, pulita al 99,9%, viene quindi restituita alla sala di trasformazione. La Tibo Afzuigtechniek ha sviluppato questo processo.

Gli agrumi vengono puliti utilizzando una combinazione di aria e vapore acqueo. Vengono successivamente spazzolati e asciugati. Successivamente, la frutta pulita si sposta nella sezione di selezione automatica, in coppe rotanti. Le fotocamere HD scattano fino a 12 foto, ognuna delle quali espone ogni lato di ciascun frutto.

Grazie alle lampade a infrarossi, le telecamere sono in grado di rilevare i più piccoli punti di muffa o i difetti esterni, come i danni sulla buccia. Possono anche essere usate per smistare i frutti per colore. La macchina successivamente pesa i frutti. Una volta fatto tutto questo, gli agrumi vengono ordinati per classe utilizzando un singolatore. Infine, vengono riconfezionati.

"A seconda del prodotto e dei requisiti, possiamo trasformare da quattro a cinque tonnellate di agrumi l'ora. E' necessaria una forza lavoro decisamente inferiore rispetto al lavaggio manuale. Ci sono solo 12-16 persone sulla linea. Possiamo riconfezionare immediatamente la frutta lavata - in base alle specifiche del cliente - in casse, retine o imballaggi in flowpack. Possiamo farlo in loco, il che costituisce un enorme vantaggio", continua René.

Può lavare anche avocado e prodotti biologici
Il sistema di pulizia è adatto a tutti i tipi di agrumi. Può essere utilizzato per arance, mandarini, limoni, pompelmi e lime. Gli avocado hanno problemi simili agli agrumi e possono essere lavati da questa macchina. Le corone degli avocado sono particolarmente sensibili ai funghi e sembra che questo sistema di lavaggio sia efficace nel prevenirli.

La stagione spagnola è ormai a buon punto. La situazione è più tranquilla per la frutta d'oltremare. E' tempo di fare progetti per il futuro. "La lavorazione della frutta d'oltreoceano è aumentata solo negli ultimi anni. Non solo per la frutta convenzionale, ma anche per quella biologica. In linea di principio, questi frutti vengono lavati allo stesso modo".

"Le macchine devono essere pulite molto accuratamente quando si passa da una tipologia all'altra di merce. Questo rende più difficile pianificare la trasformazione della frutta biologica. Ecco perché abbiamo deciso di utilizzare la nostra linea di lavaggio della frutta biologica solo dal prossimo anno. Avremo una seconda linea in un altro sito. La useremo solo per i frutti convenzionali", conclude René.

Per maggiori informazioni: 
Rene Tunker
Looije Packing
Honderdland 177
2676 LT Maasdijk
Tel: +31 174 523 202
Mob: +31 657 437 236
Rene@Looijeagf.nl
www.looijeagf.nl

Tibo Afzuigtechniek
Agriport 36
1775 TB Middenmeer
T:  +31 (0)229 262371
info@tiboafzuigtechniek.nl
www.tiboafzuigtechniek.nl 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto