Piet van Liere, della Flevotrade

Dopo il record nell'export 2020 di cipolle olandesi, il 2021 potrebbe riservare qualunque sorpresa

"Da record", è così che Piet van Liere descrive le ultime settimane d'esportazione per i Paesi Bassi. "Qualche anno fa pensavamo di avere raggiunto la capacità massima di smistamento, nei Paesi Bassi, che equivaleva a 35mila ton alla settimana. In questa stagione, stiamo superando un record dopo l'altro. Abbiamo registrato la quantità record di 46mila ton nella 45ma settimana: un record assoluto. Inoltre, la domanda non accenna nemmeno a diminuire e arriva da molto lontano. C'è una buona richiesta dall'Estremo Oriente, soprattutto da Bangladesh e Sri Lanka. Tuttavia, anche le esportazioni in Africa e Caraibi stanno andando molto bene. Come risultato, abbiamo superato le esportazioni dell'anno scorso di quasi 47mila ton".

"Ci chiediamo se siamo davvero così avanti rispetto alla scorsa stagione - osserva Piet - La Polonia ha importato enormi quantità di cipolle da semina, l'anno scorso, ma quest'anno sono a stento riusciti ad arrivare sul mercato. Ciò non si riflette nei dati d'esportazione. Inoltre, nei paesi vicini ai Paesi Bassi le cipolle sono state vendute a prezzi molto più bassi per molto tempo".

"Ci si chiede quale tipo di effetto ciò possa aver avuto. Finora dall'Europa dell'Est non è arrivata domanda. Sembra che lì abbiano avuto una stagione ragionevolmente buona. Quindi mi chiedo se possiamo davvero ritenere il nostro un export un record. La qualità è un'altra questione. Abbiamo avuto una stagione di coltivazione insolita e non sappiamo come questo influenzerà la qualità e la conservabilità dei bulbi, né come ciò influirà sulle scorte dei prossimi mesi".

"Ritengo che il 2021 potrebbe riservare qualunque sorpresa. Sappiamo che le esportazioni in Africa diminuiranno notevolmente, perché avranno la loro produzione locale. Inoltre, solitamente le vendite ai Caraibi aumentano. Sembra anche che, in Brasile, le colture stiano crescendo bene. Gli eventi in Estremo Oriente avranno un grande impatto. I confini dell'India verranno riaperti? Ciò avrebbe una grande influenza sulla situazione - conclude Piet - Nei prossimi mesi, il mercato delle cipolle sarà determinato dalla pandemia di Covid-19 e dal clima".

Per maggiori informazioni:
Piet van Liere
FlevoTrade Worldwide Food Trader
15-17 Staalwijk
8251 JP, Dronten, NL
Tel: +31 (0) 321 387 170
Email: info@flevotrade.nl  
Web: www.flevotrade.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto