Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I prezzi bassi non riflettono il valore dei prodotti

I trasformatori di frutta segnalano costi di produzione piu' alti

Dall'inizio della crisi da Covid-19, il settore della trasformazione di frutta e verdura ha svolto un lavoro eccezionale nel soddisfare la crescente domanda dei consumatori di prodotti sani, sicuri e di lunga durata.

La pandemia ha evidenziato l'importanza di produrre ortofrutta di qualità, lavorata e trasformata localmente, e il settore ha soddisfatto queste aspettative. I produttori di conserve, surgelati e marmellate, creme spalmabili e composte di frutta hanno superato delle circostanze molto difficili che hanno influenzato tutte le aree di produzione. Le sfide si sono presentate lungo l'intera catena di fornitura, come la disponibilità e la protezione dei lavoratori, compresi quelli stagionali, le condizioni di fabbrica, i vincoli logistici e le interruzioni.

La rigorosa applicazione dei protocolli e processi igienico-sanitari per il Covid-19, continua a comportare un aumento dei costi di produzione per tutti i prodotti del settore.

Questi costi aumentati, in particolare per i prodotti trasformati a base di frutta come marmellate, creme spalmabili, conserve di frutta e composte, non si riflettono nei prezzi che invece rimangono costantemente bassi. In effetti, i prodotti trasformati a base di frutta per molti anni non hanno ricevuto il giusto apprezzamento: vengono venduti a prezzi bassi tutto l'anno, indipendentemente dalle fluttuazioni nella produzione, distribuzione e costi delle materie prime.

I produttori si rammaricano che, mentre le fluttuazioni dei prezzi dovute alla stagionalità e alla disponibilità di molti prodotti alimentari, tra cui frutta e verdura fresca, vengano ampiamente accettate dai consumatori, lo stesso non vale per i prodotti trasformati a base di frutta. E questo specie in un'annata eccezionale come quella del 2020, con tanto di impatto del coronavirus.

Nell'attuale contesto di costi di produzione più elevati, sia per il coltivatore che a livello di fabbrica, i prezzi di vendita ai consumatori non riflettono il valore reale di marmellate, creme spalmabili, conserve di frutta e composte, e di fatto determinano una svalutazione di tali prodotti.

PROFEL si dice convinta che i consumatori siano pronti a sostenere la catena del valore dei prodotti trasformati a base di frutta, con prezzi equi. Quindi invita rivenditori e consumatori a una nuova valutazione di queste referenze.

Per maggiori informazioni
Profel
Tel.: +32 2 786 30 61
Email: profel@profel-europe.eu 
Web: www.profel-europe.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto