Europa: le donne in media mangiano piu' frutta e verdura degli uomini

In Europa, le donne mangiano in media più frutta e verdura degli uomini. Questo il dato dimostrato dalla ricerca condotta dall'Università norvegese di Agder. Sembra anche che le persone con un livello di istruzione superiore consumino più ortofrutta delle persone con un livello di istruzione inferiore. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PLOS ONE.

Secondo i ricercatori, nell'Europa del sud si mangia più frutta, mentre nel nord più verdure. I residenti dei Paesi dell'Europa orientale mangiano in media meno frutta e verdura. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) consiglia alle persone di assumere cinque porzioni di frutta o verdura al giorno.

Principali indicatori
Il consumo di frutta e verdura è stato determinato utilizzando due domande a frequenza singola. Le risposte sono state divise in consumi bassi (<una volta al giorno) e alti (≥ una volta al giorno). E' stata esaminata, utilizzando l’analisi di regressione logistica, l'associazione tra consumo di frutta e verdura e genere, livello di istruzione, affiliazione regionale. 

Risultati
Complessivamente, le donne consumano più frutta e verdura, rispetto agli uomini e i partecipanti con un alto livello di istruzione più di quelli con un basso livello di istruzione.

I risultati hanno anche mostrato che i partecipanti che vivono nell'Europa orientale registrano il minor consumo di frutta e verdura, mentre quelli dell'Europa meridionale e settentrionale consumano, rispettivamente, i più alti quantitativi di frutta e verdura.

I risultati dell’analisi di interazione hanno confermato il nesso diretto tra consumo di frutta e verdura e livello di istruzione, sebbene in alcune regioni europee sia stato registrato un consumo minore di frutta e verdura tra i partecipanti con un livello d’istruzione medio, rispetto a quelli con un livello basso.

Fonte: journals.plos.org


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto