Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il Coronavirus triplica i tempi di controllo ai porti

La logistica italiana rischia il collasso. Lo ha affermato il 26 febbraio 2020 la presidente della Federazione nazionale delle Imprese di Spedizioni internazionali, Silvia Moretto, parlando della conseguenze della Covid-19.

Fedespedi pone in primo piano il flusso di merci che provengono dai Paesi extra-europei, e non solo dalla Cina, i cui tempi per i controlli hanno raggiunto "livelli insostenibili". Moretto porta l'esempio del principale porto gateway italiano, quello di Genova, dove "l'attesa media di completamento dei controlli sulle merci in ingresso è passata da due a otto giorni e situazioni simili si riscontrano in molti porti e aeroporti del nostro Paese".

Questa situazione, aggiunge la presidente della federazione "si aggiunge al blocco della produzione in Cina, uno dei principali Paesi fornitori dell'Italia e dell'Europa, che mette a rischio gli approvvigionamenti per persone e imprese. Sempre a Genova sono già oltre cinquanta i collegamenti via mare cancellati con la Cina. Drammatico anche il calo dei volumi in import in Veneto, soprattutto via aerea".

Ciò si sta già riflettendo sull'approvvigionamento d'intere filiere produttive.

Per maggiori info, continua a leggere su trasportoeuropa.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto