Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'ombra del Coronavirus impatta il commercio ortofrutticolo internazionale

Paesi Bassi: la stagione delle cipolle d'importazione sta per cominciare

La stagione d'importazione delle cipolle sta per cominciare per la società olandese Van der Lans International. "La prossima settimana riceveremo le prime cipolle rosse dalla Nuova Zelanda. Il mercato per questo prodotto sta registrando un nuovo slancio. In questa stagione sono già stati esportati grandi volumi di cipolle rosse olandesi. Le prospettive di mercato, quindi, promettono bene". A sostenerlo è Jan van der Lans.

Jan si aspetta che all'inizio della stagione ci sarà un'offerta più bassa di cipolle d'importazione. "La quantità di bulbi europei è comunque sufficiente. In ogni caso, la tendenza degli ultimi anni continuerà. Andremo avanti il più possibile con le cipolle locali. Per quelle d'importazione i programmi di vendita al dettaglio cominceranno più tardi. L'anno scorso è stata un'eccezione, ma come precisato, si è trattato di un'annata fuori dalla norma".


Cipolle bianche messicane

"Le cipolle neozelandesi saranno un po' più piccole nel complesso e i calibri inferiori caratterizzeranno soprattutto quelle provenienti dalla città di Pukekohe. Sembra che la coltivazione sia andata bene in altre zone di produzione". Quest'anno la società Van der Lans International importa cipolle bianche da Messico e Australia. "Riceveremo le prime fra tre settimane. Anche questo mercato appare favorevole. Spagna e Italia non dispongono di molte cipolle bianche".


Cipolle cilene

Anche le prime cipolle cilene sono già state caricate. Van der Lans prevede che arriveranno nei Paesi Bassi alla fine di marzo. "Il volume di cipolle cilene non è grande come lo era 15 anni fa – spiega – Gli acquirenti principali continuano a essere i grossisti. Inoltre, queste cipolle si vanno a collocare con successo tra l'offerta spagnola del vecchio raccolto e quella del nuovo. Le cipolle spagnole sono simili a quelle prodotte in Cile. I calibri più piccoli vengono solitamente acquistati in confezioni da tre dai supermercati tedeschi e inglesi".


Cipolle cilene confezionate

"Il mercato delle cipolle sembra aver registrato una lieve ripresa. Molte cipolle olandesi vengono esportate in Estremo Oriente, probabilmente per via del Coronavirus. Di conseguenza, l'attività degli impianti di smistamento e imballaggio dei Paesi Bassi si è fatta più impegnativa. La cosa ha fatto piacere anche ai coltivatori di cipolle olandesi. Tuttavia, mi chiedo se il nostro commercio sarà ulteriormente influenzato da questo virus. La congestione dei container è già chiaramente visibile".

L'anno scorso la situazione sul mercato delle cipolle è stata estrema, ma ciò, secondo l'importatore, avrà un impatto limitato sulla nuova stagione. "Stiamo tornando alla normalità. In ogni caso al momento l'Egitto offe molte cipolle dorate e rosse. Non mi aspetto che ci sarà un mercato per le cipolle dorate quest'anno – conclude Jan – Ricominceremo a importare le rosse egiziane alla fine di maggio".

Per maggiori informazioni:
Jan van der Lans
Van der Lans International B.V. 
18 Gerrit van der Veenlaan
3743 DN, Baarn, (Paesi Bassi)
Tel: +31 (0) 356 422 622 
Email: jan@vanderlans.com 
Web: www.vanderlans.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto