Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Progetto di prevenzione del citrus greening-HLB per impedirne la diffusione in Europa

E' stato denominato Pre-HLB ed è un progetto finanziato dal programma quadro europeo Horizon 2020, con l'obiettivo di prevenire l'ingresso della malattia di Huanglongbing (HLB / citrus greening) in Europa e, ove ciò dovesse verificarsi, predisporre gli strumenti necessari per un efficace controllo a breve, medio e lungo termine.

Il progetto Pre-HLB, lanciato a Faro (in Portogallo) il 23 e 24 luglio 2019, con il supporto di tutti i membri del consorzio, ha ricevuto un finanziamento di 8.001.690 euro e verrà sviluppato nei prossimi quattro anni.

L'Istituto di biologia molecolare e cellulare delle piante (IBMCP), un centro comune di ricerca del Consiglio superiore di ricerca scientifica (CSIC) e l’Università politecnica di Valencia coordinano il progetto, con la collaborazione di altri 24 partner provenienti da nove Paesi in Europa, America e Asia.

La malattia vegetale Huanglongbing (o HLB, malattia del drago giallo o citrus greening), originaria del sud-est asiatico, si è diffusa in poco più di un decennio in quasi tutte le regioni del mondo produttrici di agrumi. Cina, Florida (USA) e Brasile, i maggiori produttori al mondo di agrumi, vengono colpiti da HLB e subiscono perdite economiche significative.

L'HLB è causata da tre specie di batteri del genere Candidatus Liberibacter, trasmessi dagli insetti vettori Trioza erytreae e Diaphorina citri. Entrambi gli insetti sono stati segnalati nelle Azzorre, nelle Isole Canarie e nella penisola iberica. Sebbene i batteri che causano l'HLB non siano ancora stati individuati nell'Unione europea, il rischio di ingresso è elevato, a causa dell'enorme circolazione di merci e persone, nonché delle importazioni illegali di materiale vegetale da agrumi e parentali di agrumi ornamentali.

"L'esperienza in altre regioni indica che quando è presente un insetto vettore, non appena il batterio lo contamina riesce a entrare nel sistema, e da quel momento la diffusione della malattia è inarrestabile. E' quindi urgente prendere le misure necessarie per impedire l’ingresso dell'HLB in Europa e, se si verifica, per rilevarlo e sradicarlo rapidamente", aggiunge Leandro Peña.

Le prime misure proposte dal progetto Pre-HLB sono a livello di informazione e sensibilizzazione circa la malattia vegetale e la sua aggressività, nonché per formare i coltivatori di agrumi nell'identificazione dei sintomi.

Allo stesso tempo, sono previsti dei tentativi per prevenire l'arrivo dei batteri identificando e ispezionando i punti critici di ingresso, e monitorando la presenza e la dispersione dei vettori. In una seconda fase, saranno stabiliti modelli di dispersione della Trioza erytreae in diverse aree dell'UE per prevederne i movimenti, nonché modelli di gestione delle aziende agricole per la lotta contro l'HLB. Saranno sviluppati nuovi strumenti di controllo sugli insetti e tecniche di diagnosi precoce.

Per maggiori informazioni:
Carla Sala
Tel: +34 948 198 000
Email: csalaZ@zabala.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto