Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Frutta e verdura per prevenire la carie nei bambini

Che lo zucchero faccia male alla salute è un dato assodato; a cominciare dalla salute dei denti. I numeri relativi all'Italia fanno riflettere: secondo uno studio nazionale condotto dal Centro di Collaborazione OMS per l'Epidemiologia e l'Odontoiatria di Comunità, a 4 anni i bambini italiani mostrano una percentuale di carie del 21%, che sale al 43% a 12 anni.

Una scarsa igiene dentale nei bambini può generare diverse problematiche: di natura medica, aprendo la via a infezioni maggiori del cavo orale, di natura alimentare, perché il dolore delle carie può incidere negativamente sulla corretta nutrizione e, infine, di tipo psicologico, comportando talvolta problemi di linguaggio e apprendimento.

In Gran Bretagna, come già successo in Francia, si è provato ad affrontare questa emergenza (il cui macrofenomeno è costituito da tassi crescenti di obesità infantile) attraverso una soda tax, cioè una tassa sulle bibite zuccherate che dovrebbe entrare in vigore nel 2018. Anche nel nostro Paese ci sono stati tentativi legislativi ma, al momento, non ci sono norme nazionali che riguardano la limitazione di zuccheri nei luoghi pubblici.

I consigli per i genitori
Pulire le gengive dei neonati dopo ogni pasto con una garza inumidita. Iniziare l'igiene orale fin dai primi denti da latte con uno spazzolino piccolo con setole molto morbide. Scegliere dentifrici per bambini, contenenti il giusto quantitativo di ingredienti come fluoro o altri.

Privilegiare il consumo di cibi anticarie (verdure fibrose, acqua, latte, formaggi stagionati, frutta secca) o cariostatici (verdure cotte, carne). Ridurre gradualmente le quantità di cibi e bevande ricchi di zucchero. Alternare ai dolci e alle bevande industriali snack più salutari, come frutta fresca, secca o una spremuta. Non gratificare i bimbi con i dolci. Abituarli a lavare i denti dopo aver mangiato dolci.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto