Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Aumenta la richiesta di frutta esotica

Peru': potenziale crescente nell'export di prodotti biologici

I Paesi Bassi sono un importante partner commerciale per il Perù; ragion per cui il Paese sudamericano ha partecipato con alcuni commercianti alla fiera Amsterdam Produce Show a inizio novembre (cfr. FreshPlaza del 08/11/2016). Ciò ha offerto grandi vantaggi, secondo Angélica Kroon della Trade Commission of Peru. "La Spagna è al primo posto come Paese d'importazione per i Paesi Bassi. Infatti, da lì vengono importati i volumi maggiori di frutta e verdura. Seguono Sudafrica e Perù, rispettivamente al secondo e terzo posto".

Le esportazioni peruviane verso l'Europa entrano attraverso i Paesi Bassi, grazie al porto di Rotterdam. Secondo motivo per cui gli scambi commerciali tra i due Paesi sono così importanti. La maggior parte dell'export dal Perù verso i Paesi Bassi consiste principalmente in alimenti, soprattutto frutta e verdura. In aggiunta, il Perù esporta anche caffè, cacao, cereali andini come la quinoa, e superfood.

I principali prodotti esportati sono avocado, mango, uva, asparagi e mandarini. È stata registrata una forte crescita nelle esportazioni di mirtilli. Il Perù è uno dei maggiori esportatori al mondo di banane biologiche, che vengono coltivate principalmente nella Valle del Chira a Sullana, nella provincia di Piura, dove c'è un clima ideale per la coltivazione delle banane bio. Nonostante si tratti di un mercato di nicchia, la quota potrebbe salire con l'aumento delle esportazioni".



Bio e frutta esotica
"Il Perù produce ancora molti prodotti convenzionali, ma è un Paese in crescita per quanto riguarda il biologico. Oltre alle banane bio, si coltivano molte altre referenze, la cui produzione nei prossimi anni potrà solo aumentare. Da parte di UE e Stati Uniti c'è una crescente domanda per questo tipo prodotti. I prodotti biologici sono apprezzati sopratutto dalla Germania; i Paesi Bassi, invece, devono ancora fare tanta strada".

Angélica, inoltre, ha registrato un crescente interesse per i superfood e le specialità esotiche, prodotti dal Perù. "Fino a una decina di anni fa avocado e mango erano dei prodotti di nicchia, mentre ora i volumi sono notevoli. Inizialmente in Perù anche le banane biologiche sono state un prodotto di nicchia. Un incremento delle esportazioni anche per anona o cherimoya e pitaya è possibile, dato il crescente interesse per gli alimenti sani. Nessuna previsione sull'andamento".

Per maggiori informazioni:
Angélica Kroon
Trade Commission of Peru
Tel.: +31 1028 212 36
Weena 290
3012 NJ Rotterdam - Paesi Bassi
Email: angelica.kroon@perutrade.nl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto