Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Luca Garletti: "Il trasporto aereo per il mango peruviano non e' illogico, ma un modo per garantire qualita' "

In risposta all'articolo pubblicato ieri su FreshPlaza, dal titolo: Belfrut SAC: "Illogico spedire il mango peruviano per via aerea, Luca Garletti dell'azienda italiana McGarlet, specializzata in frutta esotica, tiene a precisare: "Il trasporto per via aerea è una modalità perfettamente comprensibile per chi voglia lavorare con un prodotto di alta qualità, richiesto ed apprezzato dal mercato. Invece di 20-25 giorni di percorrenza via nave, infatti, il mango spedito via aerea giunge a destinazione in sole 48 ore, consentendo di inviare ai clienti un frutto praticamente appena raccolto dall'albero."

L'azienda McGarlet ha cominciato la stagione del mango peruviano da un paio di settimane e fino al mese di marzo 2014 riceverà 15 spedizioni via aerea: "Complessivamente movimentiamo 12.000 colli di mango mediante questa modalità di trasporto, mentre altri 100.000 colli vengono importati via mare. Il prezzo al consumatore finale per la merce che arriva via aerea è di 6-7 euro/kg; che scende a 2-2,50 euro/kg per il mango spedito via nave."



Luca Garletti sottolinea: "Vorrei in ogni caso ricordare che il Perù ha sempre utilizzato il trasporto aereo, data la sua sfavorevole collocazione geografica; nello specifico del commercio del mango. Il vero problema sta semmai nella capacità o meno di gestire ingenti volumi di produzione, specialmente quest'anno, e della conseguente organizzazione logistica. Non mi risulta, tra l'altro, come dichiarato dalla Belfrut SAC, che si faccia uso di sostanze illecite per portare a maturazione i frutti."

Anche se il mercato italiano rappresenta meno del 10% nel commercio internazionale di mango, esso pesa per un 30% sulle vendite di mango dell'azienda McGarlet: "In Italia, il consumatore maturo e consapevole, e che abbia capacità di spesa, opta sicuramente per la merce spedita per via aerea, anche se è più costosa. Questa fascia esigente di acquirenti appare in espansione. Altri canali, invece, scelgono il mango che arriva via nave."



La varietà commercializzata da McGarlet è il Kent. Garletti sottolinea: "Il vantaggio del Kent è l'assenza di fibra, cosa che lo rende più gradevole al consumo. Nonostante esso presenti una minore colorazione rispetto alla varietà Tommy (quella prevalente sul mercato italiano), quando noi lo proponiamo come alternativa, il risultato è sempre una maggiore fidelizzazione della clientela."

Dopo un paio d'anni di produzione medio-bassa, la stagione 2013 del mango peruviano si segnala per volumi abbondanti e per un'eccellente qualità dei frutti: "Peccato solo che il mercato sia ancora molto lento. Vediamo come evolverà la situazione da qui a Natale", conclude Luca Garletti.

Per maggiori informazioni:
Mc Garlet
Via Nicola Calipari 12
Albano S. Alessandro (BG)
Tel. +39 035 4521314
Fax +39 035 582363
Email: mcgarlet@mcgarlet.it
Web: www.mcgarlet.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto