Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Difesa delle colture da patogeni e parassiti trasmessi per seme

In una giornata di studio su "Difesa delle colture da patogeni e parassiti trasmessi per seme", svolta ieri 1 dicembre presso l’Accademia dei Georgofili, è stato evidenziato che il seme rappresenta ancora oggi il mezzo più largamente usato per la riproduzione delle colture. Storicamente esso ha avuto un ruolo fondamentale per lo sviluppo dell’agricoltura, essendo la sede dei caratteri selezionati dall’uomo per far fronte alle sue crescenti e diverse esigenze.

Purtroppo però il seme può essere anche vettore di patogeni e parassiti che, come primo effetto, causano un aumento della quantità iniziale di inoculo nella coltura, favorendo lo sviluppo di epidemie. La disseminazione dei patogeni attraverso il seme è di grande importanza pratica anche perché può introdurre il patogeno in aree in cui ancora non è presente, perché permette al patogeno di moltiplicarsi e perché particolarmente gravi e dannose sono le conseguenze dell’attacco del patogeno quando interessa colture all’inizio della loro fase di crescita.

I danni causati dai patogeni trasmessi per seme sono dunque elevati: essi principalmente derivano dalla perdita di prodotto e dalla riduzione della sua qualità.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto