Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cruskees: chips a base di peperone crusco

Forse i tempi delle patatine in busta o delle noccioline non sono ancora tramontati. Dritto dai campi orticoli della Basilicata è però arrivato un nuovo snack, che non mancherà di farsi notare sui mercati internazionali. Si tratta Cruskees, chips di peperone crusco che, attraverso un processo di trasformazione mediante frittura, rappresentano una novità nel segmento di riferimento. A parlarcene è Vincenzo Esposito Langella, responsabile marketing e contitolare della società Novafood, che ha ideato il prodotto.



Costituita all'inizio del 2017 da quattro giovani, Novafood esprime la passione per i prodotti dell'orticoltura lucana e per tutto ciò che riguarda l'eccellenza del 'Made in Italy'. Gli altri soci della giovane impresa di Potenza sono Sergio Sarli, Jacopo Mele e Alessandro Coviello.

"I Cruskees sono uno snack semplice, costituito da 3 ingredienti: peperone crusco, olio e sale - spiega Vincenzo Esposito Langella (nella foto accanto) - Le nostre chips a tronchetto, pur essendo fritte, sono leggere, facili da digerire e non contengono conservanti e coloranti. Vengono confezionate in bustine alimentari in atmosfera protettiva, così da garantire al prodotto freschezza e fragranza per sei mesi. La nostra linea di produzione ha una capacità di 1.500 pacchetti ogni ora".

"Al momento coltiviamo 100 ettari di terreno dislocati su tutto il territorio della Basilicata - prosegue il manager - e siamo alla ricerca di ulteriori terreni da destinare alla coltivazione del nostro peperone. Siamo consapevoli che si tratta di un'orticola quasi di nicchia, ma siamo una società molto giovane e abbiamo incluso tra i nostri progetti una certa indipendenza di approvvigionamento, fermo restando che i nostri peperoni cruschi sono rigorosamente coltivati in Lucania".

Le origini del peperone crusco risalgono al XVI e XVII secolo, quando quest'ortaggio si diffuse sul territorio lucano e trovò le condizioni ottimali per crescere. Con il tempo si fecero successive selezioni, che resero questo peperone diverso da tutti gli altri, sia nella forma sia nel gusto: può essere a corno di capra, appuntito, a tronco o a uncino.



"Il peperone crusco è caratterizzato da una spiccata nota dolce - riferisce Esposito Langella - Le sue dimensioni ridotte e la polpa particolarmente sottile lo rendono davvero un prodotto speciale. Il peperone si presenta di un intenso color rosso porpora e il peduncolo è talmente attaccato al resto dell'ortaggio che resiste anche durante la fase di essiccazione, per noi fondamentale. Quest'ultima peculiarità permette la realizzazione delle caratteristiche serte, cioè le collane di peperoni della lunghezza di circa 2 metri, che vengono esposte al sole per l'essiccamento. Quando al peperone rimane circa il 10% del contenuto d'acqua, è pronto per essere consumato o per passare alla frittura, processo che ne arricchisce il sapore".



"Al momento commercializziamo il nostro prodotto in due formati: 15 grammi con luxury pack per la vendita a scaffale e acquistabile sulla nostra piattaforma di e-commerce - conclude il giovane imprenditore - e 40 grammi, ideale per il settore Horeca. Abbiamo come obiettivo la diffusione e commercializzazione del nostro snack premium sia su tutto il territorio nazionale sia all'estero come trasformato d'eccellenza italiano, nei punti vendita di delicatessen. Il peperone crusco, vale la pena sottolineare, è un alimento ricco di vitamina B e C e di antiossidanti naturali."

Contatti:
NovaFood srls

Via Pienza, 78
85100 - Potenza (ITALY)
Tel.1: +39 0971 1746779
Tel.2: +39 338 8951 448
Email: info@novafood.it
Web: www.cruskees.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto