Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Raffy e Rafoly di Gautier Italia

Pomodoro costoluto verde insalataro, quando conviene puntare sulla certezza

Il panorama varietale del pomodoro e dei suoi segmenti è sempre più ampio, con una miriade di possibilità per chi, guardando al mercato, sceglie le proprie strategie produttive e commerciali. "Talora però -commenta Bruno Vacirca di Gautier Italia - puntare sul sicuro può avere un suo vantaggio, specialmente laddove l'apprezzamento per una varietà non solo si conferma nel tempo, ma addirittura migliora, come nel caso del nostro pomodoro costoluto insalataro Raffy".

Raffy

"Raffy è adatto ai trapianti da settembre/ottobre per produzioni di qualità destinate ai mercati più esigenti - ha aggiunto il Responsabile commerciale Sicilia per Gautier - I nostri produttori riescono a essere sul mercato già da novembre, per rimanerci fino a giugno con i trapianti di secondo ciclo. La pianta ha una buona vigoria anche con le alte temperature e produce frutti ben costoluti, con una spalla ben marcata. Inoltre, la possibilità di utilizzare i bombi per l'allegagione dei pomodori consente un notevole risparmio anche in termini di manodopera".

"Non da meno è Rafoly, un pomodoro della stessa tipologia, che non va considerato come competitor rispetto a Raffy, perché è semmai complementare - ha spiegato Vacirca - E' infatti possibile trapiantare  Rafoly in serra, a fine agosto, in condizioni con alte temperatura ed estrema salinità dell'acqua. La vigoria della pianta consente di produrre un elevato numero di frutti di ottima qualità e dimensioni. Ottime anche le per rese per mq! Rafoly, inoltre, è molto precoce consentendo al produttore non solo di essere sul mercato praticamente in assenza di competitor, ma di poter organizzare per tempo il trapianto di secondo ciclo già ai primi di gennaio. I frutti hanno una buona costolatura, verde scuro e molto consistenti e l'allegagione è avvenuta con l'utilizzo dei bombi".

Rafoly

"Raffy e Rafoly, dicevo prima, sono due prodotti complementari - ha tenuto a sottolineare Bruno Vacirca - che rendono l'offerta di Gautier Italia, sul segmento dei costoluti, tra le più competitive del panorama varietale. Sostenute da una serie di tolleranze (Raffy F1 HR:ToMV:0-2/Va:0/Vd:0/Fol:0/Pf:A-E; IR:Ma/Mi/Mj/TYLCV) (Rafoly F1: HR: ToMV:0-2/Vd:0/Fol:0/For/Pf:A-E; IR: Ma/Mi/Mj/TYLCV). Entrambe le varietà producono anche in condizioni difficili e con una enorme riduzione di interventi fitosanitari e, quindi, di costi".

"Raffy, ormai da qualche anno, soddisfa le esigenze dei mercati gourmet, che prediligono i frutti più piccoli e ben costoluti - ha concluso l'esperto - mentre Rafoly ha dimensioni più grandi, adatto soprattutto per le condizioni più difficili di coltivazione con alte temperature ed alti livelli di salinità dell'acqua. I frutti sono verde scuro, con ottimo viraggio a rosso e ottima consistenza in post raccolta. E' adatto anche alle esigenze della Grande Distribuzione Organizzata".

Per maggiori informazioni:   
Gautier Sementi
Bruno Vacirca
(Responsabile commerciale Sicilia)
+39 331 9398121
Fabio Firrincieli
(Responsabile sviluppo Sicilia)
+39 342 1378628
Via Pola, 17-19
47023 Cesena (FC) - Italia
+39 0547 29066
info@gautiersementi.com
www.gautiersemences.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto