Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Saleh Halfi, Ceo della Mzab hot chili peppers:

"C'è molta richiesta di peperoncini e il Marocco può ritagliarsi un posto in questo settore"

La Mzab hot chili peppers, azienda marocchina che produce ed esporta la varietà Habanero, si farà strada sul mercato internazionale nell'estate del 2023. Ad annunciarlo è stato Saleh Halfi, amministratore delegato dell'azienda.

"Siamo passati dalle 5 tonnellate dell'anno scorso alle 50 previste in questa stagione. Abbiamo inviato i nostri campioni in tutta Europa e abbiamo già ricevuto ordinativi per quasi la metà della nostra produzione", assicura Saleh.

Il successo dell'Habanero marocchino è dovuto a diversi fattori, secondo Saleh. "Si è creato molto clamore, a livello mondiale, attorno al peperoncino e alle salse piccanti, e tutti vi contribuiscono, dalle industrie alimentari agli amanti del peperoncino, produttori di cibo, influencer, fra gli altri. L'Habanero marocchino può trovare un suo spazio in questo settore, grazie all'eccellenza che lo contraddistingue".

Secondo il produttore, l'Habanero marocchino non ha nulla da invidiare, ad esempio, alla varietà messicana. "I sapori dell'Habanero marocchino sono particolari. Produco cinque varietà di Habanero, oltre ad altri peperoncini delle varietà rosse, arancio, gialle, cioccolato e Ghost Chili, e una quantità limitata di Dragon's breath. Ogni varietà ha un gusto particolare e autentico. Sulla scala Scoville i peperoncini che produco vanno dai 350mila ai 2,5 milioni. Esteriormente sono belli e hanno colori vivaci, il che va bene per i supermercati. Quelli più piccanti sono meno presentabili, ma sono più richiesti dagli amanti del peperoncino, che tengono più al gusto che all'estetica. Per quanto riguarda i calibri, si va da 1,3 a 10 cm".

L’argomentazione più rilevante nella scelta dell'Habanero marocchino, secondo Saleh, è la vicinanza del Marocco all'Europa, rispetto al Messico. "È abbastanza logico scegliere l'origine più vicina quando la qualità è competitiva, soprattutto perché il prodotto è deperibile". Il coltivatore si rivolge principalmente al mercato europeo e ha già ricevuto ordini da Regno Unito, Francia, Belgio, Svizzera, Germania e Spagna.

L'industria marocchina dell'Habanero è gestita principalmente da aziende straniere, francesi o spagnole, che producono in serra. La Mzab hot chili peppers vuole distinguersi da questa competizione. "Produciamo in pieno campo, nel rispetto della stagionalità dei prodotti. Rispettiamo il suolo e utilizziamo processi e tecniche di agricoltura biologica per fornire una coltura unica".

Infine, Saleh punta a sviluppare una salsa piccante marocchina di qualità superiore, rispetto a quelle presenti sul mercato, e più economica.

Per maggiori informazioni:
Saleh Halfi
Mzab hot chili peppers
+212641429392
saleh.halfi@gmail.com 
linktr.ee/mzab.hot.chili.peppers


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto