Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Richieste in aumento, prezzi stabili

Settore patate: gennaio sta dando segnali di ripresa

C'è qualche movimento in più, nel comparto patate, dopo la stasi dell'ultimo trimestre 2022. E' la sensazione di Matteo Freddi della Freddi Prodotti ortofrutticoli (provincia di Reggio Emilia) che sta notando un aumento degli ordinativi. 

"Dicembre è stato calmo, molto calmo - dice Freddi - con richieste basse, nonostante il periodo natalizio. Speravamo in un mercato più vivace, invece i consumi sono stati molto bassi. Ora qualcosa si sta muovendo in questi primi 10 giorni di gennaio: sto notando qualche timido segnale di aumento nelle richieste".

Riguardo ai prezzi, invece, Freddi conferma che non ci sono segni di aumenti. "Forse sarà riconosciuto qualche centesimo per coprire in minima parte le spese in più di conservazione, a causa del caro bollette, ma nulla si prospetta circa un vero aumento delle quotazioni. Speriamo almeno che gli ordinativi siano più costanti e regolari".

Dal punto di vista dello stoccaggio, Freddi non riscontra problemi qualitativi. "Nonostante le temperature anomale, non abbiamo problemi di germogliamento. Noi operatori italiani siamo preparati a conservare bene anche in condizioni critiche. Ho parlato invece con alcuni colleghi francesi e loro hanno più problemi perché si sono trovati senza molecole, come noi, ma con meno preparazione per porvi rimedio". 

Circa le cipolle, invece, Freddi sta ricevendo richieste dall'estero. "Per assurdo, ho una quotazione maggiore del prodotto grezzo in cella, cipolla dorata, piuttosto che per quello già confezionato e programmato con i clienti. Però le quantità a disposizione non sono tantissime e quindi difficilmente si riuscirà a fare molta esportazione". 

Per maggiori informazioni:
Freddi Prodotti Ortofrutticoli S.n.c.
Via Lama, 41
Calerno di S. Ilario d'Enza (RE)
+39 0522 679831
commerciale@cipollefreddi.it
www.cipollefreddi.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto