Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Alper Kerim, Demir Fresh Fruits:

"Il nostro marchio di mele diventa ogni anno più popolare in India"

Ci è voluto un po' di tempo prima che iniziassero le esportazioni di mele turche in India ma, secondo Alper Kerim, proprietario dell'azienda turca Demir Fresh Fruits, la stagione è finalmente in pieno svolgimento.

"Rispetto all'anno scorso, questa stagione d’esportazione ha avuto un avvio piuttosto tardivo in India, a causa dell’abbondante disponibilità delle colture locali. Ma abbiamo iniziato le spedizioni della Red Delicious quasi un mese fa e ora stiamo esportando a pieno ritmo. La stagione è lunga e il fattore determinante è quello di essere in grado di sostenere le consegne per tutta la campagna".

La Demir Fresh Fruits esporta con il proprio marchio di mele, DeBa. È stato difficile far conoscere il brand sul mercato indiano, secondo Kerim. "Sviluppare il nostro marchio è stato fondamentale per noi. Affinché gli importatori indiani lo conoscessero, abbiamo partecipato a tutte le edizioni dell’Asia Fruit Logistica, ad eccezione degli ultimi due anni, a causa della pandemia. Stiamo investendo sia nel marketing che nella pubblicità. Ma ovviamente questo non basta se la qualità non è in linea con il messaggio e il brand. Per fortuna, abbiamo la migliore qualità in Turchia, motivo per cui il nostro marchio DeBa sta diventando ogni anno sempre più popolare e stiamo raddoppiando, se non triplicando, i nostri volumi d’esportazione".

Riguardo alla concorrenza, secondo Kerim la Polonia ha molto da offrire in termini di volumi. "Quest'anno la Polonia ha una produzione molto abbondante. Altri Paesi europei puntano a esaurire le proprie scorte il prima possibile, per non affrontare gli assurdi prezzi dell'energia del 2023. Quest'anno l'Iran ha una produzione inferiore, che finirà presto. Mi aspetto un'enorme domanda di mele turche intorno a marzo, aprile e maggio".

Poiché la stagione è lunga, Kerim sa che l'azienda ha ancora molto lavoro da fare e spera che, per evitare delusioni, gli importatori indiani si affidino a quegli esportatori che conoscono e hanno esperienza del mercato indiano.

"Mi aspetto un'enorme domanda fino alla fine della stagione, ma la qualità sarà molto più importante del prezzo. Sottolineo sempre agli importatori indiani di non rischiare con una cattiva qualità, optando per prezzi più bassi, da un fornitore turco inesperto. Non troppe aziende turche hanno familiarità con le regole e gli standard del mercato indiano, motivo per cui gli importatori indiani dovrebbero affidarsi alle quattro o cinque grandi aziende turche che hanno molta esperienza con il loro mercato".

Per maggiori informazioni:
Alper Kerim
Demir Fresh Fruits
+90 532 514 2080
alper@dff.com.tr    
www.dff.com.tr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto