Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Vendite in crescita sia in Italia che all'estero

Metis chiude la campagna con ottimi risultati in termini di eccellente qualità

Metis®, il frutto che nasce dai naturali incroci tra susino e albicocco, chiude in questi giorni una discreta campagna: il mix di sensazioni garantito dalle tante varietà di frutto presenti in Italia che ne compongono la famiglia ha fatto ormai breccia nel cuore del consumatore, che ne apprezza particolarmente l'eccellenza – sempre costante - al palato, lungo tutta la stagione. 

La campagna, iniziata la prima settimana di luglio, si è chiusa verso il 20 novembre. Il volume delle due annate precedenti è stato deficitario a causa delle gelate primaverili: quest'anno, anche grazie all'entrata in produzione di nuovi impianti, sono stati ritirati i quantitativi previsti inizialmente.

"La qualità di Metis ha quest'anno rispettato le elevate attese - spiega Antonio Zani, Ufficio Commerciale Italia di Granfrutta Zani, che coltiva il frutto in esclusiva per il nostro Paese insieme a Minguzzi – ed è stata apprezzata da tutte le insegne che hanno distribuito la susina. Prova ne è il fatto che tutti i clienti hanno venduto di più rispetto allo scorso anno, il che significa che le richieste del consumatore finale sono state soddisfatte".

Antonio Zani

Il calibro dello sfuso (55+ mm) è stato il più apprezzato, mentre il calibro medio-piccolo da vassoio (45-55 mm) è andato in difficoltà, anche a causa di una percentuale di prodotto piccolo più elevata del previsto. Per ovviare a questo problema, "occorrerà intervenire in campagna effettuando un diradamento più efficace in primavera, per dare modo ai frutti di crescere maggiormente".Per quanto riguarda i volumi, sono cresciuti quelli afferenti al mercato italiano, con estrema soddisfazione da parte di Metis®; ancor più significative le vendite per quanto riguarda l'estero, in particolare Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Paesi che hanno mostrato di valutare in modo estremamente positivo la qualità intrinseca di Metis®. Rispetto alla produzione totale, l'estero copre ad oggi il 60%. 

Obiettivo dichiarato di Metis, per ciò che attiene la produzione italiana, è quello – fatta salva l'elevata qualità del frutto – di allungare i tempi della campagna, arrivando a coprire anche il mese di dicembre. "Stiamo già valutando la coltivazione di varietà adatte a questo periodo e al clima più invernale" conclude Antonio Zani. 

Per maggiori informazioni: 
Camille Herouard - Metis® Brand Manager
Plumtastic Europe
+33(0)4 90 16 46 13
camille.herouard@star-fruits.com 
metis-fruits.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto