Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Rocio Vazquez - Castañas El Común:

"E' la campagna castanicola più complicata che io ricordi"

Le ondate di caldo e gli improvvisi cali di temperatura di quest'anno hanno notevolmente ridotto la produzione di castagne dell'Estremadura (Spagna), anche se il raccolto è stato scarso in quasi tutte le zone di produzione spagnole.

"Penso che questo sia stato il peggior raccolto di sempre. A mia memoria, è la campagna di castagne più complicata di sempre", ha affermato Rocio Vazquez, della Castañas El Común, con sede a Guadalupe, Caceres. "Anche se siamo tra le aziende agricole privilegiate in termini di volumi, raccoglieremo circa un quarto di quello che solitamente raccogliamo in una normale campagna. Altri hanno perso quasi tutto, come nel caso di un produttore vicino, che di solito raccoglie 100 tonnellate all'anno e quest'anno riuscirà a raccogliere solo circa 2 tonnellate".

Secondo Rocio Vazquez, le colture hanno risentito delle continue temperature estive elevate, che a giugno hanno influenzato l'impollinazione, e dell'improvviso calo delle temperature in agosto, che ha gravemente colpito i frutti già allegati, nella situazione di maggiore fragilità. Oltre alla diretta e notevole perdita di produzione, molti frutti non hanno potuto essere commercializzati freschi perché presentavano molti difetti.

"Normalmente, per soddisfare la domanda del suo mercato, l'Italia importa ogni anno castagne spagnole e portoghesi. Quest'anno però è come se il mondo si fosse ribaltato perché siamo noi che, per fornire i nostri clienti, abbiamo dovuto importare le castagne dall'Italia, dove il raccolto è stato abbondante", ha dichiarato il produttore e commerciante.


Le aziende produttrici di castagne della Castañas El Común a Guadalupe, Caceres.

"La Turchia, che di solito raccoglie le castagne nello stesso periodo dell'Estremadura, quest'anno ha raccolto meno castagne, il che ha contribuito ad aumentare i prezzi in generale e a far crescere le importazioni di castagne cinesi. La Spagna ha importato le castagne dalla Cina, ma non sono andate bene su questo mercato, perché i consumatori sono abituati alle varietà Sativa, che ha una qualità decisamente superiore rispetto alle varietà asiatiche Mollisima".

"Per quanto riguarda le vendite, è stata una campagna anomala. La domanda non è buona come negli altri anni, probabilmente a causa dell'attuale situazione economica. Le vendite maggiori si verificano nelle settimane che precedono il giorno di Ognissanti. Poi diminuiscono un po' e aumentano nuovamente prima di Natale. In quel periodo, però, il consumo si sposta più nelle strade che nei supermercati", ha dichiarato Rocio Vazquez.

Per maggiori informazioni:
Rocío Vázquez
Castañas El Común
10140 Guadalupe, Cáceres - Spagna
+34 680 579 579
rocio@elcomun.net 
www.elcomun.net


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto