Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Michiel Vermeiren - Coöperatie Hoogstraten

"Fino a marzo non ci saranno fragole Hoogstraten, ma dopo potrebbe verificarsi un eccesso di offerta"

Il prossimo inverno non ci saranno praticamente fragole Hoogstraten sugli scaffali. "Normalmente avevamo ancora alcuni coltivatori che portavano avanti la produzione, ma quest'anno, a causa di ragioni ben note, ce ne sono solo due - dice Michiel Vermeiren, di Coöperatie Hoogstraten - È un peccato. Ovviamente anche noi avremmo preferito che le cose fossero diverse, ma comprendiamo in pieno la decisione dei nostri coltivatori: non era possibile coltivare fragole ai prezzi energetici dell'epoca".

Ciò significa che l'offerta di Coöperatie Hoogstraten sarà molto limitata fino a gennaio. "Poi a febbraio ci aspettiamo di non avere fragole, dopodiché si spera in una ripresa da fine febbraio/inizio marzo". Ma è proprio qui che ci sarà un'altra sfida per le fragole di Hoogstraten, spiega Michiel. "Ci aspettiamo che molti coltivatori piantino normalmente, ma a seconda dei costi, come quelli dell'energia, ci sarà una certa dispersione e abbandono della coltura. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi ci metteremo in contatto con i nostri coltivatori".

In effetti, ciò solleva delle preoccupazioni. "Se le fragole da coltivazione illuminata arrivano sul mercato molto più tardi, potrebbe verificarsi una convergenza con il raccolto standard di aprile/maggio. Questo potrebbe a sua volta causare un sostanziale eccesso di offerta in quel periodo. Fino a marzo, quindi, non ci saranno praticamente fragole di Hoogstraten, ma in seguito potrebbe verificarsi un surplus di offerta. Nessuno sa cosa succederà, ma è qualcosa di cui dovremo discutere attentamente nel prossimo periodo. Al momento è tutto molto tranquillo, ma dobbiamo stare all'erta".

Marcel Biemans torna a bordo
La cooperativa sta studiando come gestire la diversità varietale in vista del prossimo anno. "A causa di molteplici ragioni i coltivatori sono alla ricerca di nuove varietà di qualità, comprese quelle di transizione, quindi potremmo vederne di più nei prossimi anni. Questo è un compito che spetta a Marcel Biemans, che è tornato nel nostro team. Questo ci permetterà come marchio di lavorare meglio su questo aspetto".

Per maggiori informazioni:
Coöperatie Hoogstraten
Loenhoutseweg 59 
2320 Hoogstraten, Belgio
+32 33 40 02 11
info@hoogstraten.eu   
www.hoogstraten.eu 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto