Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Amgad Nessem - Elteriak Farms

"Abbiamo avuto una stagione eccezionale, in termini di resa ma anche di sfide da affrontare"

Confermando i rapporti precedenti, in questa stagione, un numero maggiore di agrumicoltori egiziani ha festeggiato la qualità eccezionale del raccolto. Amgad Nessem, direttore alle esportazioni della Elteriak Farms, ha dichiarato: "Il raccolto di questa stagione è caratterizzato da un'ottima qualità e da un'abbondanza di frutti di calibro medio. Per le arance Navel, ad esempio, non abbiamo grandi quantità di frutti di calibro grande, come è successo la scorsa stagione. I calibri medi sono molto apprezzati in Europa, India, Bangladesh e Singapore".

La concorrenza tra i produttori egiziani su questi mercati sarà molto dura, secondo Amgad, poiché i mercati russo e bielorusso non sono accessibili.

Oltre alla Russia, che è un grande consumatore di arance egiziane, il Regno Unito è un'altra destinazione tradizionale per gli agrumi egiziani, anche se si prevede che questo mercato risulterà ridimensionato, a causa dell'inflazione generale.

"Speriamo di vendere i nostri prodotti attraverso l'hub olandese e, attraverso Rotterdam, di avere accesso a Francia, Belgio e Germania. Ciò significa dare molto potere ai clienti che abbiamo in Europa, e ci aspettiamo una forte pressione da parte loro per una riduzione dei prezzi. In generale, la stagione è eccezionale, ma dobbiamo affrontare sfide impegnative sul mercato globale. Speriamo di riuscirci".

Una di queste è il forte aumento dei costi energetici in Europa, che si traduce in un aumento dei prezzi della ceratura e dei costi d’imballaggio.

Amgad ha spiegato: "Ad esempio, il prezzo delle casse da imballaggio da 15 kg è aumentato del 60-70%. A ciò si aggiunge il deprezzamento della Sterlina egiziana che, nelle ultime due settimane, ha perso il 40% del suo valore rispetto al Dollaro, pesando ulteriormente sulla nostra attività".

Secondo Amgad, ciò non si tradurrà automaticamente in prezzi più alti per gli agrumi egiziani, poiché anche la svalutazione della Sterlina avrà l’effetto opposto, mentre andrà ad aggiungersi alle sfide affrontate dai produttori egiziani che dovranno valutare e mantenere stabili i prezzi.

Elteriak Farms sta ora seriamente puntando ai mercati dell'America Latina, come Brasile, Messico e Argentina, oltre al Canada, che sono Paesi interessanti per gli agrumi egiziani. Amgad ha detto di aver incontrato un discreto numero di importatori di questi Paesi, che hanno espresso la loro preferenza per i prodotti egiziani rispetto ad esempio a quelli spagnoli, soprattutto quando si tratta di arance Valencia.

Amgad ha aggiunto: "Questa è un'ottima opportunità per gli importatori di questi Paesi e gli esportatori egiziani, per creare delle partnership stabili e mantenere i prezzi costanti, poiché pochi produttori egiziani raggiungono questi mercati. L'unico inconveniente è il lungo tempo di spedizione, un problema che si sta iniziando a risolvere: ad esempio, i tempi di spedizione sono stati ridotti da 45 a 22 giorni dall'Egitto a Montreal. L'incremento del business si tradurrà sicuramente in nuove linee marittime, che ridurranno ulteriormente il tempo di transito".

La Elteriak Farms adotta un'incisiva strategia di marketing, con una presenza in tutte le fiere internazionali di frutta fresca. Questa strategia è supportata da ingenti investimenti: l'azienda attualmente sfrutta 15.000 feddan (6.300 ha) rispetto ai 5.000 feddan (2.100 ha) di qualche anno fa e sta preparando 5.000 feddan in più per la prossima stagione, tutti nelle terre più fertili dell'Alto Egitto, con una diversificazione dei prodotti e un'abbondanza di quantità.

Solo per le arance, in questa stagione l'azienda ha esteso la coltivazione di 1.000 feddan (420 ettari) e ogni anno acquista anche aziende agricole di avocado, mango e datteri Medjoul. L'azienda ha investito nella produzione dell'energia di cui ha bisogno, attraverso un parco di pannelli solari di costruzione tedesca, oltre a circa 20 centrali solari in tutto il sito, prevenendo i problemi che ora hanno colpito i suoi principali concorrenti in Spagna.

Per ora, l'unico "vero concorrente" dell'Egitto, secondo Amgad, è la Spagna. "La produzione agrumicola spagnola è stata colpita dalla recente siccità e da un problema energetico legato alla crisi politica nell'Europa orientale. Noi non abbiamo avuto questi problemi perché abbiamo fonti energetiche stabili, compreso il gas, e un'abbondanza di acqua, grazie alle esondazioni del Nilo. Tuttavia, investiamo ingenti risorse per evitare i problemi che invece stanno incontrando i nostri omologhi spagnoli".

Amgad ha concluso: "La Elteriak Farms fa parte di un gruppo che produce parti meccaniche, attrezzature per l'irrigazione e sistemi di riscaldamento e condizionamento, garantendo una stabilità operativa di fronte a pericoli sempre più imprevedibili".

Per maggiori informazioni:
Amgad Nessem
Elteriak Farms
Tel: +201 207 976 920
Email: amgad.nessem@elteriakfarms.com
Web: elteriakfarms.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto