La prima stima per la stagione 2022/23 di ASOEX

Le esportazioni cilene di ciliegie fresche dovrebbero aumentare del 25 per cento

Secondo la prima stima del Comitato per le Ciliegie dell'ASOEX per la stagione di esportazione 2022/23, il Cile aumenterà le spedizioni di ciliegie fresche del 25% rispetto alla stagione precedente. Il Cile esporterà quindi 89.353.878 casse di ciliegie fresche, pari a 446.769 tonnellate.

Questa previsione raccoglie i dati forniti tra il 27 settembre e il 6 ottobre 2022, quindi potrebbero esserci delle variazioni durante la stagione, che saranno comunicate dall'ente a tempo debito.

"La scorsa stagione è stata una delle più complicate che il settore delle esportazioni di frutta fresca del nostro paese abbia mai vissuto. Per questo motivo abbiamo lavorato insieme al Ministero dell'Agricoltura, al SAG, alle autorità cinesi, ai produttori e agli esportatori, in modo da poter risolvere rapidamente e in modo coordinato qualsiasi problema che possa sorgere in questa nuova stagione. La Cina continuerà ad essere il principale mercato di destinazione delle nostre ciliegie, ma continueremo a diversificare le nostre esportazioni verso altri mercati di interesse", ha dichiarato Ivan Marambio, presidente di ASOEX.

"Abbiamo lavorato con la Cina su un protocollo che ci permetterà di garantire migliori esportazioni e abbiamo discusso con tutti gli attori della catena logistica (sia pubblici che privati) le soluzioni necessarie per generare processi sempre più veloci, in modo da poter esportare un volume record di ciliegie in questa stagione. Abbiamo anche chiesto alle nostre autorità di dare priorità alle esportazioni di prodotti deperibili, come i nostri frutti, per garantire che non siano colpiti da contrattempi logistici, contribuendo così alla sicurezza alimentare in Cile e nel mondo".

Il presidente del Comitato per le ciliegie, Cristian Tagle, ha sottolineato la qualità della frutta: "In generale, abbiamo avuto buone condizioni climatiche, quindi avremo frutta di ottima qualità. Come comitato, ci siamo preparati coscienziosamente in vari settori per migliorare ulteriormente la qualità e la sicurezza delle nostre spedizioni. Fortunatamente, vediamo una leggera ripresa delle prestazioni della catena logistica che speriamo si rifletta in condizioni migliori e nella fiducia del mercato nella nostra ciliegia".

Tagle ha inoltre dichiarato che continuerà a incrementare le esportazioni durante la campagna 2022/23 con forti programmi promozionali, che prevedono un mix di azioni di marketing, soprattutto in Cina, ma anche in altri mercati come Stati Uniti, Corea, Thailandia, India e Vietnam.

Infine, Claudia Soler, responsabile del comitato, ha affermato che, in base alle informazioni ricevute, le esportazioni dovrebbero iniziare nella settimana 43 e durare fino alla 7. Soler ha ricordato che il Cile ha esportato 356.348 tonnellate di ciliegie fresche durante la scorsa stagione e che le spedizioni verso la Cina sono state pari a 313.237 tonnellate.

Per maggiori informazioni:
Comité de Cerezas ASOEX
www.asoex.cl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto