Sorma Group: nuove soluzioni per il post raccolta sempre più veloci e precise

Sorma Group è tornata quest'anno all'importante appuntamento internazionale con gli operatori del settore ortofrutticolo a Fruit Attraction (Madrid, 4-6 ottobre 2022). L'azienda si è presentata alla manifestazione madrilena con tre novità nel comparto dei macchinari per la lavorazione post raccolta della frutta: il software di visione a Intelligenza Artificiale InstanDefect-AI, la selezionatrice ottica dedicata al mango e all'avocado Sormatech M e il carrello Sormatech Z.

InstanDefect-AI è l'ultima versione del software di visione di Sorma: basato interamente sull'Intelligenza Artificiale e sui sistemi di deep learning, garantisce una classificazione senza precedenti dei calici/peduncoli dei frutti insieme a una rilevazione avanzata dei difetti esterni e di maturazione. Questo software incorpora, quindi, le ultime tecnologie all'avanguardia disponibili sul mercato: sfruttando la frontiera più avanzata dell'industria 4.0, che si fonda sui sistemi di autoapprendimento, le macchine sulle quali viene installato diventano sempre più precise ed "esperte" nelle rilevazioni.

InstanDefect-AI è pensato inoltre per essere utilizzato a vari livelli grazie alle due interfacce, una semplice "Edit-Base" e una più avanzata "Edit-Pro".

"Attraverso le due modalità di interfaccia – spiega Daniele Severi, Direttore Divisione Tecnologie di Sorma Iberica – InstanDefect-AI permette ai clienti di modificare e/o affinare i programmi di lavoro nel tempo, in qualsiasi momento lo necessitino: il software si adegua infatti, di volta in volta, alle nuove varietà di frutta e a eventuali nuovi difetti legati a patologie o al clima che potranno insorgere nel futuro, permettendo così agli opera-tori di rispondere alle mutevoli richieste del mercato globale. Un ulteriore punto di forza del sistema è la grande facilità d'uso: l'interfaccia semplificata non implica nessuna particolare formazione del personale. L'utente aggiorna i programmi esistenti della macchina a suo piacimento, il procedimento è semplice: con la lettura di campioni di frutta e attraverso due soli bottoni (es. difetto/pelle sana) istruisce la macchina, la quale 'impara' e risponde in maniera sempre più efficiente nella se-lezione della qualità. Questo grazie all'applicazione pratica delle basi dell'Intelligenza Artificiale e dei principi del deep learning".

La seconda novità presentata in fiera è invece dedicata all'industria del mango e dell'avocado, in forte crescita negli ultimi anni. Si tratta di Sormatech M, una selezionatrice ottica altamente performante specifica per questi due frutti. Sormatech M si differenzia dai sistemi in commercio per l'altissima produttività (fino a 8 frutti/secondo per linea) unita a un innovativo sistema di alimentazione della frutta tramite nastri a V con velocità regolabili indipendenti e automatiche, garantendo un'elevata percentuale di riempimento dei carrelli di trasporto.

Rispetto alla concorrenza e alle soluzioni finora disponibili in Sorma, i carrelli sono oggi in grado di trasportare avocado, anche di grandi dimensioni, e mango e di fare ruotare i frutti per un'ispezione completa a 360° e non solo del lato rivolto verso l'alto. Sormatech M è disponibile in versioni da 1, 2 o 4 linee e processa una gamma ampliata di prodotti di medio/piccoli e medio/grandi dimensioni. Oltre a distinguersi per la velocità, è dotata di un sistema di pesatura ad alta precisione (2 celle di carico/linea con contatto simultaneo). É inoltre predisposta per l'integrazione sia del nuovo software InstanDefect-AI, che di HyperVision, l'ultima piattaforma di ispezione ottica di Sorma per il controllo della qualità esterna e della maturazione dei frutti.

L'ultima delle innovazioni svelate dal Gruppo a Madrid è infine il nuovo carrello Sormatech Z, che ha come principale caratteristica l'aumento del range del diametro dei frutti grazie al quale è possibile lavorare più frutti di calibro diverso con la stessa selezionatrice ottica. Sormatech Z vanta una rotazione minima di 38 mm a una massima di 110 mm e una capacità di lavorazione fino a 15 frutti/secondo.

Il carrello permette inoltre di ridurre significativamente la distanza di scarico dei prodotti sulle uscite, rendendo la calibratrice più compatta, ma mantenendo le caratteristiche salienti dei prodotti Sormatech. Attraverso l'esclusivo sistema di aggancio/sgancio rapido alla catena di traino, infatti, vengono mantenute sia l'elevata precisione nella lettura del peso del frutto che la manutenzione rapida del componente.

"Con questi continui investimenti in ricerca e sviluppo e in innovazione tecnologica, l'obiettivo in Sorma Group è migliorare costantemente le performance delle nostre soluzioni – spiega Mario Mercadini, Marketing Manager di Sorma Group – Vogliamo supportare sempre al meglio gli operatori nella crescente automazione dei processi e nell'efficientamento delle attività di magazzino. Inoltre, le mutevoli esigenze del mercato impongono un rapido adattamento alle richieste dei retailer, dei grossisti e degli importatori. E noi rispondiamo con affidabilità, precisione e velocità, i tre elementi distintivi di questi nuovi macchinari che li contraddistinguono rispetto all'offerta già in commercio".

Per maggiori informazioni:
Sorma Group
Via dell'Arrigoni, 220
47522 Cesena (FC)
+39 0547 418611
info@sormagroup.com
www.sormagroup.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto