VOG: il nuovo concept "Home of apples" prende corpo

Il Consorzio VOG ha scelto la Spagna, dove Marlene® è uno dei brand di frutta più noti, per dare vita al nuovo concept "Home of apples". Dal 4 al 6 ottobre la casa delle mele altoatesine ha aperto le sue porte a Madrid, sia allo stand Marlene che nella speciale serata di gala che si è tenuta il 4 ottobre a La Quinta de Jarama.

Fra i principali produttori di tutta Europa, il VOG si è affacciato alla stagione 2022/23 con una nuova immagine che rappresenta il presente e il futuro del Consorzio: una "Home of apples" in cui trovare i massimi esperti del settore, insieme alla competenza e all'assortimento per gestire al meglio la categoria sul punto vendita per 12 mesi all'anno.

"I valori fondanti di Home of apples sono origine, expertise, sostenibilità, prodotti e marchi - ha spiegato Walter Pardatscher, direttore generale del VOG - Questo posizionamento mette a sistema il nostro modo di lavorare, ma rappresenta anche un'assunzione di responsabilità: quella di creare valore lungo tutta la filiera, a partire dai nostri soci fino a tutti i partner e ai clienti. La nostra è una casa fatta di competenza, fiducia, autorevolezza e qualità: dalla Spagna stiamo dicendo ai mercati di tutto il mondo che da noi possono trovare esperti della mela e le mele adatte per ogni esigenza, tutto l'anno".

A Fruit Attraction il VOG ha aperto le porte di "Home of apples" all'interno dello stand di Marlene, che ha avuto come ogni anno una forte rilevanza nello spazio espositivo. I rappresentanti del Consorzio hanno così potuto presentare ai visitatori la campagna 2022/2023 della mela Figlia delle Alpi, che vede la collaborazione con lo chef tre stelle Michelin e stella verde per la sostenibilità Norbert Niederkofler in una serie di iniziative di valorizzazione legate al fine dining, all'origine territoriale e alla sostenibilità.

"Il fil rouge che lega queste attività – commenta Hannes Tauber, responsabile marketing del Consorzio altoatesino - rimane quello delle quattro stagioni, tema di grande successo nella comunicazione del brand già a partire dallo scorso anno".

La fiera di Madrid è stata l'occasione infine per fare il punto della situazione sulla nuova stagione che è partita in salita. "Le vendite e i consumi calano, mentre i costi aumentano ma vengono ancora assorbiti in larga parte dai produttori – afferma Klaus Hölzl, Responsabile Commerciale del VOG - nonostante un'inflazione del 10%, per il consumatore le mele hanno ancora lo stesso costo di un anno fa".

Il raccolto 2022 del VOG ha visto un incremento del 15% del biologico e una crescita produttiva per numerose varietà contrattualizzate e brand amati dal consumatore come Pink Lady®, Kanzi®, envy™, yello®, Joya®, Crimson Snow®, SweeTango®, Giga®, RedPop® e Cosmic Crisp®.

Fruit Attraction in particolare si è tenuta in concomitanza con il lancio della stagione commerciale di Kanzi in Spagna così come in Italia, Norvegia e Medio Oriente. Con un raccolto in linea con gli anni precedenti - 28 mila tonnellate raccolte dai soci dei Consorzi VOG e VIP – e di alta qualità, la mela dal gusto straordinario è pronta a dare una carica di energia ai consumatori.

"Grazie ai nostri progetti di rinnovamento varietale abbiamo incrementato le nuove varietà e il biologico – spiega Walter Pardatscher – L'ampio assortimento che possiamo garantire ai nostri clienti per tutto l'anno rappresenterà senza dubbio un punto di forza su cui insisteremo. Siamo in grado di fornire le mele per il consumatore di oggi e continuiamo a lavorare per sviluppare le mele per il consumatore di domani. La situazione resta tuttavia difficile per i nostri produttori, verso cui abbiamo la responsabilità di creare il massimo valore di filiera".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto