Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'opinione di Ruud Slagter

La scarsità di cavolfiore non si traduce in un motivo per festeggiare

Il cavolfiore è da sempre noto per la sua produzione irregolare e quest'anno non fa eccezione. "L'offerta è molto limitata, al momento", afferma Ruud Slagter, della P.N. Slagter, con sede ad Andijk, che coltiva cavolfiori su una superficie di 180 ettari e commercializza anche i cavoli di altri produttori. "La fine dell'estate è stata molto calda, con notti sopra i 20 gradi. Le piantine così smettono di crescere. Mentre se invece il cavolfiore è già formato, allora crescono molto rapidamente - spiega il coltivatore - Di conseguenza, abbiamo raccolto molto in agosto e siccome ci sono state molte esportazioni, anche il prezzo è rimasto abbastanza stabile".


Il team Slagter

"Tuttavia, abbiamo dovuto far fronte a carenze per tutto il mese di settembre e questo continuerà sicuramente per le prossime due o tre settimane", afferma Ruud.

Anche se attualmente i prezzi dei cavolfiori sono a un livello elevato di 2 euro, non c'è però da festeggiare, secondo il coltivatore. "La maggior parte dei coltivatori non ha quasi più prodotto per il commercio giornaliero, quindi non sono in molti a beneficiarne. Ad agosto il prezzo era di circa 70-80 centesimi, ma si è guadagnato di più grazie alle buone esportazioni".

Per quanto riguarda i prezzi ottenuti durante la stagione, il coltivatore non è insoddisfatto. "Dal punto di vista dei valori è un anno migliore, solo che i costi sono aumentati molto di più. L'anno prossimo, quindi, i contratti dovranno essere stipulati a un livello più alto".

Per ora la stagione non è finita, per Slagter. "Normalmente raccogliamo sempre molto a settembre e ottobre, l'offerta è già molto inferiore a novembre e finiamo intorno all'inizio di dicembre. Ora siamo già a ottobre e dobbiamo ancora raccogliere almeno 40 ettari. Se non gela troppo, quest'anno si potrebbe arrivare a gennaio prima di concludere la stagione".

Oltre al cavolfiore, l'azienda commercia diversi ortaggi come broccoli, cavolo romanesco, lattuga iceberg, cavolfiore viola, cavolfiore arancione e diversi tipi di cavolo. "Prodotti come il romanesco e il cavolfiore colorato li vendiamo ai negozi di verdure e ai ristoranti. Queste vendite sono andate bene, in questa stagione. Rispetto al cavolfiore, questi volumi sono molto più bassi, ma si tratta di una bella nicchia di mercato da servire. Nel caso del cavolfiore, si deve fare affidamento sulle masse, ma con un prodotto di nicchia come questo, le sfide sono completamente diverse".

Per maggiori informazioni:
Ruud Slagter
Fa. P.N. Slagter
Kadijkweg 43
1619 PJ Andijk
Tel: +31 (0)6 37351433
ruud@pnslagter.nl
www.pnslagter.nl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto