Berlino, dall8 al 10 febbraio 2023

Gli espositori si preparano a superare le sfide globali a Fruit Logistica 2023

Spendere meglio, risparmiare di più. Per gli espositori di Fruit Logistica 2023, si tratta di un mantra essenziale di fronte alla crisi globale dei costi che sfida tutti gli operatori del settore ortofrutticolo.

Le aziende innovative di tutto il mondo e di tutte le parti della catena del valore sono pronte a condividere le proprie soluzioni a queste sfide in occasione della fiera leader del settore dei prodotti freschi a livello mondiale, che si terrà a Berlino dall'8 al 10 febbraio 2023.

Ecco perché il motto di Fruit Logistica questa volta è "All in One". E, in un momento in cui l'efficienza è ancora più essenziale, l'opportunità di raggiungere il più ampio pubblico possibile in un'unica sede è ancora più preziosa.

Il direttore di Fruit Logistica , Kai Mangelberger, dichiara che la domanda di spazi espositivi per l'evento del prossimo anno è forte. "Gli espositori hanno già prenotato il 25% di spazio in più rispetto alla mostra del 2022, il che dimostra che Fruit Logistica non è solo il luogo in cui scoprire le nuove innovazioni a basso costo, ma anche per presentarle al resto dell'industria". A Berlino, gli espositori possono raggiungere il maggior numero possibile di persone e le persone giuste in un unico luogo.

Per molti operatori del settore, le forniture di acqua ed energia sono sottoposte a forti pressioni. E i costi di questi fattori produttivi, così come di servizi vitali come la logistica e l'imballaggio, sono aumentati drasticamente negli ultimi mesi. Ma gli espositori di Fruit Logistica 2023 hanno delle risposte a tali sfide.

Prendiamo ad esempio Mavuno Technologies, che farà il suo debutto alla Fruit Logistica. La startup tedesca è in missione per aiutare i coltivatori di anacardi in Tanzania ad aumentare i loro raccolti. Offre loro l'accesso a una protezione organica delle colture a prezzi accessibili e a un sistema di previsione delle colture affidabile che incorpora immagini satellitari e tecnologia di apprendimento automatico. Queste innovazioni rendono il loro modello commerciale più sostenibile e meno suscettibile alle condizioni avverse.

Molti degli espositori di Fruit Logistica sfrutteranno l'evento per dimostrare come hanno ridotto non solo i costi, bensì anche l'impatto sull'ambiente. "Grazie alle pratiche agronomiche che promuoviamo, la nostra frutta viene prodotta utilizzando il 55% di acqua in meno rispetto alle tecniche di irrigazione tradizionali" dichiara Rita Biserni, responsabile marketing della cooperativa italiana Alegra, che tornerà alla mostra nel febbraio 2023.

E' l'ultima occasione per registrarsi come espositore alla Fruit Logistica.

Clicca qui per i moduli di prenotazione dello stand.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto