I coltivatori della Carolina del Nord hanno ridotto i loro raccolti di patate dolci?

Le forniture di patate dolci dalla Carolina del Nord sono attualmente abbondanti perché l'industria sta passando dal vecchio al nuovo raccolto.

"Abbiamo ancora sul mercato una buona scorta di patate dolci dell'anno scorso. Abbiamo finito con il nostro raccolto, ma l'industria ha quantità maggiori rispetto alla richiesta, in questo periodo dell'anno", afferma Steven Ceccarelli, proprietario della Farm Fresh Produce. "Arrivi quasi al punto di raccogliere il nuovo raccolto e, solitamente, è quello che accade. Di solito, entro il fine settimana del Labor Day (5 settembre 2022, ndt), tutti gli operatori del settore delle patate dolci sono impegnati nella raccolta".

In effetti, quest'anno la raccolta sta iniziando a un ritmo più lento. Ceccarelli afferma che, storicamente, alcuni coltivatori iniziano già a fine agosto. Mentre alcuni hanno iniziato, l'industria delle patate dolci della Carolina del Nord, nella prossima settimana fino a 10 giorni, dovrebbe essere a buon punto con la raccolta.

Quello che resta da vedere è quanto sarà importante il raccolto 2022/23. "Quest'anno, la maggior parte dei coltivatori, sapendo che sarebbero stati lunghi con le forniture, ha voluto ridurre la produzione, soprattutto perché in questo momento tutti hanno gli stessi problemi con i costi sempre più elevati di fertilizzanti e carburante, fra gli altri" dice Ceccarelli. "Prevedo che una quantità importante, diciamo il 20-25% in meno di ettari piantati, rispetto allo scorso anno. Tuttavia, la resa di questo nuovo raccolto potrebbe compensare. Bisogna ancora capire com’è la resa e come si colloca rispetto a un anno medio".

Domanda interna vs esportazione
Per quanto riguarda la domanda, continua a essere costante e gran parte dell'attenzione al momento è sulla domanda interna, dato che le patate dolci sono un elemento molto popolare nei piatti del Ringraziamento e di Natale. Tuttavia, per la Farm Fresh Produce, che ha un ufficio anche nei Paesi Bassi, l'80-85% del fatturato è destinato all'esportazione. Attualmente stanno ancora esportando, anche se con una maggiore attenzione, considerato che viene spedito il raccolto stoccato e i rischi devono essere ridotti al minimo.

Ciò che colpisce della Farm Fresh Produce è che, durante la pandemia, ha allestito un suo ufficio nei Paesi Bassi. Tuttavia, normative, restrizioni di viaggio e altro, hanno impedito ad alcuni membri del personale di incontrare di persona le loro controparti degli uffici statunitensi. Di recente, Farm Fresh Produce ha perciò accolto un contingente olandese nella Carolina del Nord.

Per maggiori informazioni:
Steven Ceccarelli
Farm Fresh Produce
+1 910 920 9871
steven@farm-fresh-produce.com 
www.farm-fresh-produce.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto