Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Jérôme Jausseran, di Force Sud:

Questo mese la fornitura di meloni Cantalupo francesi è più bassa

La siccità e le alte temperature hanno avuto un impatto sul raccolto dei meloni Cantalupo francesi. "Questo mese l'offerta sarà inferiore al solito. La campagna durerà per tutto il mese di settembre, ma le quantità saranno inferiori", spiega Jérôme Jausseran, presidente del gruppo di produttori Force Sud.

La domanda, invece, è piuttosto alta. "Le alte temperature hanno incrementato la domanda di meloni Cantalupo". Secondo Jérôme, non c'è ancora carenza di frutti sul mercato. "Al momento possiamo dire che l'offerta e la domanda sono abbastanza equilibrate e il risultato è un mercato fluido".

Attualmente i produttori di Force Sud offrono solo meloni provenienti dalla Francia. Al di fuori della stagione francese, Force Sud propone frutti provenienti da Senegal, Spagna e Marocco. Insieme, i produttori di Force Sud producono più di 23.000 tonnellate di meloni Cantalupo all'anno.

Un mercato attivo per le angurie
Il mercato delle angurie è stato molto dinamico per tutta l'estate. "Questo si spiega con le ottime condizioni climatiche. Il mercato delle angurie è ancora più sensibile alle condizioni atmosferiche rispetto a quello dei meloni e le belle giornate estive hanno determinato una domanda molto elevata. Allo stesso tempo le importazioni sono inferiori al solito a causa della riduzione delle aree di produzione in Spagna. Negli anni precedenti il mercato delle angurie era in effetti in una sorta di crisi, ma con l'importazione di minori volumi e il clima favorevole, la domanda di angurie è tornata a crescere".

Oltre ai meloni Cantalupo e alle angurie, Force Sud offre anche fragole, insalate biologiche e patate dolci.

Per maggiori informazioni:
Jérôme Jausseran
Force Sud
+33 4 99 47 49 49
j.jausseran@forcesud.fr
www.forcesud.fr


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto