Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'attesissima albicocca di origine neozelandese è sempre più vicina a essere commercializzata

L'industria della frutta estiva della Nuova Zelanda ha istituito la NZ Summerfresh Ltd per commercializzare le prime tre nuove cultivar di albicocche rilasciate da Plant & Food Research, dopo quasi due decenni di ricerca e sviluppo.

I trial sulle nuove varietà di albicocche sono in corso nel Central Otago e in alcune zone dell'Isola del Nord.

Dopo l'assemblea annuale inaugurale dell'8 agosto, il presidente Stephen Darling ha dichiarato che la NZ Summerfresh Ltd si trasformerà in una cooperativa di coltivatori al fine di commercializzare le varietà di proprietà per l'esportazione e il consumo interno, a partire dalla fine della prossima estate (dicembre 2022 - febbraio 2023, ndt).

Nel distretto di Central Otago, nell'Isola del Sud e in alcune zone dell'Isola del Nord, sono in fase di sperimentazione oltre 50.000 alberi delle nuove varietà, su un’estensione di 60 ettari. Venti coltivatori, tra cui diversi produttori di lunga data, prevalentemente di frutta estiva, e nuovi coltivatori, stanno sperimentando le varietà in qualità di licenziatari. Altri dovrebbero entrare nel programma, che attua una politica della massima apertura.

"Queste varietà hanno il potenziale per rivitalizzare e rilanciare la categoria delle albicocche premium sulla scena mondiale. Coltivate per sapore, colore e caratteristiche sensoriali sono le migliori fra tutte quelle che conosco, e potrebbero essere le migliori nel mondo. Dopo vent'anni di ricerca e coltivazione del settore e della Plant & Food Research, si sono raggiunti finalmente dei risultati. È uno sviluppo molto stimolante per l'industria della frutta estiva neozelandese, coltivatori e consumatori. Le varietà – attualmente NzSummer2, Nzsummer3 e Nzsummer4 – sono molto dolci, con una consistenza più croccante e succosa e un profilo cromatico elevato. Due varietà possono essere conservate più a lungo e allungare il periodo di vendita, e saranno destinate ai mercati d’esportazione. L'altra andrà al mercato domestico. Le varietà copriranno la stagione successiva, da dicembre a fine febbraio", ha affermato Darling.

"I primi mercati di destinazione potrebbero essere quelli di Asia, Australia e Stati Uniti. L'Australia è un mercato importante perché la nostra stagione integra bene i prodotti australiani. Le nostre albicocche arriveranno dopo la produzione locale, prolungando così la stagione. I consumatori asiatici preferiscono le albicocche più dolci, con bassa acidità e colore brillante: tutte caratteristiche che noi possiamo offrire", ha affermato Darling.

I primi volumi arriveranno la prossima estate
"I quantitativi della prossima estate saranno limitati. Saranno inviati dei campioni a clienti e consumatori chiave, per poi aumentare in modo consistente la distribuzione, man mano che si svilupperanno più frutti. La piena produzione è prevista dal 2025 al 2027".

Il direttore e fondatore Roger Brownlie, che è anche presidente di Summerfruit NZ e coltivatore di frutta estiva, ha affermato che il lungo percorso verso la commercializzazione è il risultato di un’intuizione che hanno avuto alcuni membri chiave del consiglio di amministrazione della Summerfruit nel 2001.

"È il risultato di tanto duro lavoro. Ci sono voluti tre amministratori delegati, i team di scienziati della Plant & Food, la collaborazione del settore e gli sforzi dei coltivatori. Il sogno sta per diventare realtà. La Summerfresh NZ ha favorito la trasformazione in cooperativa. Ci facciamo da parte affinché i coltivatori rappresentino i loro stessi interessi e quelli degli azionisti. La cooperativa darà loro la possibilità di controllare il proprio destino e lavorare per un beneficio comune", ha affermato Brownlie.

Darling ha affermato che i prossimi passi saranno lo sviluppo di un quadro commerciale strategico che includa l'ideazione di un marchio e un piano di marketing, l'identificazione dei mercati d’esportazione (esistenti, nuovi e non tradizionali) e la definizione degli standard ottimali di raccolta e qualità.

"Ci impegneremo a raggiungere una fornitura costante. Il nostro obiettivo include la conoscenza dei comportamenti di crescita, il momento migliore per la raccolta per avere un'esperienza ottimale, il modo in cui otteniamo l'accesso ai lavoratori stagionali e lo svolgimento di prove di stoccaggio e trasporto. Sono in corso delle trattative con la Plant & Food Research su altre due varietà di albicocche. La cooperativa cercherà attivamente altre nuove cultivar di frutta estiva che abbiano un gusto e un'esperienza eccezionali per il cliente, e che i membri possano commercializzare", ha affermato Darling.

Istantanea delle varietà:

  • Nzsummer2: calibro medio, arancione con sfumature di rosso intenso. Un'albicocca classica e dolce. Tempi di raccolta dei frutti: all'inizio di febbraio.
  • Nzsummer3: calibro medio, di colore rossastro, alto grado Brix, ha un gene recessivo dell'etilene che può prolungarne la conservazione. Tempi di raccolta dei frutti: metà-fine febbraio.
  • Nzsummer4: calibro medio, estremamente dolce. Destinata al mercato neozelandese. Tempi di raccolta dei frutti: dicembre.

Per maggiori informazioni:
Stephen Darling
NZ Summerfresh Ltd
Tel: +64 27 5899 335
Email: info@aquapr.com.au


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto