Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Great Wrap: un'alternativa alla pellicola alimentare, realizzata con gli scarti delle bucce di patata

L'azienda australiana Great Wrap ha proposto una bioplastica compostabile alternativa alla pellicola alimentare, ricavata dagli scarti delle patate (fonte foto a lato: Great Wrap). La pellicola è costituita da amido estratto dalle bucce di patata, mescolato con altri ingredienti, tra cui olio da cucina usato e una radice amidacea chiamata manioca. L'imballaggio trasparente ha qualità testuali e prestazionali simili a quelle della pellicola alimentare plastica, a base di petrolio. 

Julia Kay, co-fondatrice e co-Ceo di Great Wrap, ha dichiarato: "L'amido viene estratto dai rifiuti e poi plastificato con un prodotto a base biologica. L'amido termoplastico (TPS) viene poi composto con olio da cucina usato, manioca e additivi biopolimerici per modificare la struttura del polimero, in modo che sia adatto al film estensibile. Quindi riscaldiamo i pellet composti fino alla temperatura di fusione ed estrudiamo un film estensibile".

Fonte: dezeen.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto