Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Filipe Gomes (Twinkle Green): "Nel 2023 smetteremo di usare la plastica negli imballaggi del nostro marchio Kiwitos"

"Ogni anno riscontriamo un aumento della domanda di kiwiberry"

L'estate porta sul mercato una bacca molto speciale delle coste atlantiche del Portogallo: il kiwiberry, anche se quest'anno la produzione è stata colpita da diverse ondate di caldo.

"Nonostante la perdita di circa il 15-20% della produzione, a causa delle scottature causate dalle alte temperature di luglio e inizio agosto, e il fatto che le piante della nostra aziende sono ancora giovani, prevediamo di raccogliere circa 20 tonnellate", afferma Filipe Gomes, della Twinkle Green, azienda specializzata nella produzione di kiwiberry biologici nella regione montuosa dell'Alto Minho, nel nord del Portogallo.

Secondo quanto riportato nell’ultimo bollettino relativo al mese di luglio dall'Istituto portoghese del mare e dell'atmosfera (IPMA), il mese scorso è stato il più caldo nel Paese dal 1931, con una temperatura media di 2,97 °C al di sopra del valore normale. Nel periodo più caldo, tra il 7 e il 17 luglio, è stata raggiunta una nuova temperatura record per luglio, con 47 gradi.

"Quest'anno abbiamo iniziato la raccolta nella settimana 34. Produciamo 6 varietà diverse, il che ci consente di prolungare la stagione e di avere kiwiberry biologici disponibili fino all'inizio/metà di ottobre", afferma Filipe. "Esportiamo circa il 70-80% della nostra produzione in Francia, Danimarca, Paesi Bassi e quest'anno anche in Spagna, ed eventualmente in Germania. Il resto va al mercato portoghese".

"Dato che questa bacca è ancora abbastanza sconosciuta sia tra i consumatori che tra i professionisti del settore, la domanda non è ancora alta ma, grazie alla qualità e alla diversità dei nostri kiwiberry biologici, siamo in grado di commercializzare ogni stagione tutta la nostra produzione, e ogni anno riscontriamo un aumento della domanda".

"Il Portogallo è senza dubbio uno dei maggiori produttori di kiwiberry, anche se nel Paese non esiste ancora un’organizzazione dei coltivatori di kiwiberry, ma solo piccoli gruppi privati", afferma Filipe. "Le varietà libere più comunemente coltivate nel Paese sono le Ginevra e Weiki, entrambe a polpa verde, anche se i lati delle Weiki esposte al sole diventano rossi".

"Kiwitos è il marchio con il quale distribuiamo i nostri piccoli frutti solo in Portogallo, nei negozi biologici e anche in una catena di supermercati. Stiamo ancora sviluppando questo progetto. Puntiamo a diffondere una maggiore conoscenza dei kiwiberry, evidenziando la variabilità delle sei varietà che produciamo, diverse per colore e sapore, due delle quali con buccia e polpa rossa. Le confezioniamo anche in un formato che chiamiamo Kiwitos Mix, con due diverse varietà, una verde e una polpa rossa".

"Uno degli obiettivi principali del nostro marchio è commercializzare solo imballaggi ecologici e biodegradabili al 100%", afferma Filipe. "Abbiamo già individuato diverse soluzioni e speriamo di eliminare la plastica dai nostri imballaggi a partire dalla campagna del 2023".

Per maggiori informazioni:
Twinkle Green
Lavradas, Ponte da Barca, Portogallo
+351 933 634 322
info@kiwitos.pt
kiwitos.pt


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto