Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

100° anniversario dell'azienda

Francia: Pouliquen inaugura una nuova struttura e ottiene l'etichetta PME+

La Pouliquen commercializza da 100 anni aglio e ortaggi freschi provenienti dalla regione settentrionale della Bretagna. L'azienda, con sede a Cléder (Finistère), è un operatore chiave nel confezionamento dello scalogno tradizionale. È anche molto presente sul mercato del fresco con le sue cipolle e oltre 20 varietà di verdure fresche. Tutti i prodotti forniti dall'azienda sono coltivati dai produttori del marchio Prince de Bretagne, di cui la Pouliquen è distributore ufficiale.

© Franck Betermin 

Il 2 luglio, l'azienda ha festeggiato il suo 100° anniversario. All'evento hanno partecipato oltre 300 persone tra dipendenti, partner e clienti. Con l’occasione, è stata inaugurata una nuova struttura di 500 metri quadrati, costruita nel 2020 per il confezionamento e il commercio di scalogno tradizionale biologico. Gli ospiti hanno potuto visitare il nuovo edificio in piccoli gruppi.

In occasione dell’evento sono state mostrate le funzioni dei diversi sistemi di automazione. Ai partecipanti è stato inoltre presentato un breve video dell'andamento delle vendite dell'azienda. Infine, è stata l'occasione per la Pouliquen di annunciare la sua nuova etichetta RSE PME+, ottenuta dopo un audit di controllo effettuato da Ecocert Environnement.

© Franck Betermin 

La responsabilità sociale d'impresa al centro della strategia aziendale
"Alla Pouliquen abbiamo deciso di lavorare su quattro assi principali: il fattore umano, che abbiamo rimesso al centro dell'azienda, l'occupazione e la solidarietà nella nostra regione, la salvaguardia dell'ambiente e la garanzia di fornire prodotti di qualità al consumatore", spiega Gérard Quillévéré, co-direttore della Pouliquen.

Ma l’azienda è impegnata in queste attività già da molti anni. "Sentiamo una responsabilità sociale. Lavoriamo molto con i partner locali: i nostri produttori operano tutti in un raggio di 100 km dall'azienda. Abbiamo molto rispetto per questo concept di rete, attraverso il marchio Prince de Bretagne, così come per i fornitori di imballaggi e le aziende di trasporto locali. Questo era l’orientamento che avevamo già prima della pandemia e che ci ha permesso di garantire la fornitura ai nostri clienti".

Da sempre, Gérard Quillévéré si prende cura dei suoi dipendenti. A tal fine, sono state apportate di recente delle migliorie sia negli uffici che nelle aziende agricole, con l'installazione ad esempio di sistemi di automazione. Un approccio che ha alla base il rispetto come valore fondamentale, e che sembra trovare d’accordo i dipendenti, visto che l'anzianità media di servizio è di 15 anni.

© Franck Betermin 

La responsabilità sociale dell'azienda si esprime anche attraverso diversi impegni. Per quanto riguarda l'ambiente, la Pouliquen recupera il 95% dei suoi rifiuti organici, grazie alla partnership con un produttore locale che ha sviluppato un'attività di metanizzazione. Inoltre, sono state messe in atto delle azioni per ridurre i rifiuti di plastica che, da dicembre 2021, hanno consentito un risparmio di 10 tonnellate di rifiuti.

Infine, la Pouliquen collabora con diverse associazioni a vocazione sociale, tra cui Les Restos du cœur, a cui vengono consegnate ogni mese circa 12 tonnellate di scalogno e cipolle rosa della Bretagna, direttamente al magazzino delle donazioni a Vannes. In totale, rappresenta circa 24.000 prodotti per i beneficiari. Tutte queste attività solidali hanno consentito alla Pouliquen di diventare la 191esima azienda a ricevere il marchio PME+. Questa etichetta, riconosciuta ovunque in Francia, è dedicata alle aziende francesi indipendenti che operano a misura d’uomo, con pratiche etiche e responsabili.

© Franck Betermin 

Clienti in oltre 20 Paesi
L'azienda è stata fondata nel 1917 da Roger Pouliquen, a soli 20 km dalla sede attuale. All'età di 15 anni, Roger vendeva patate. Nei primi anni Trenta si dedicò al commercio di aglio e cipolle. Lo scalogno è stato aggiunto all’assortimento intorno al 1975 e, gradualmente, è diventato il prodotto chiave della Pouliquen.

Nel 2021 l'azienda, con i suoi 25 dipendenti, ha venduto quasi 11.000 tonnellate di scalogno e cipolle e 11.000 tonnellate di altri ortaggi freschi (cavoli, cavolfiori, broccoli, carciofi, carote, pomodori, zucca, fra gli altri).

 © Franck Betermin 

Sviluppare una produzione biologica
L'azienda è fortemente intenzionata a sviluppare la propria attività biologica. Per fare ciò, nel 2020 è stato realizzato un ampliamento di 500 mq per il confezionamento di scalogno tradizionale biologico, una struttura inaugurata il 2 luglio e dove l'attività verrà avviata entro la fine del 2022.

"I nostri prossimi progetti rispondono al nostro desiderio di crescere e svilupparci, nel rispetto dei nostri rapporti con partner locali, fornitori e trasportatori, e del nostro impegno in termini di responsabilità sociale d'impresa. Per questo abbiamo scelto di completare la nostra attuale attività con l'inserimento di un ramo 'packaging' per la nostra gamma biologica. Il cibo biologico deve essere accessibile a tutti e noi dobbiamo assicurarci che sia così. È anche importante supportare i produttori biologici nel loro sviluppo, così come quelli convenzionali", spiega Gérard Quillévéré.

© Franck Betermin 

Nuove assunzioni
Da quando Gérard Quillévéré e Pascal Jaouen hanno rilevato l'azienda nel 2002, l’attività è cresciuta costantemente e il fatturato della Pouliquen si è decuplicato. In una logica di sviluppo, e per avere i mezzi per espandere l'offerta biologica, entreranno a far parte dell'azienda a settembre tre nuovi specialisti nelle vendite, portando il numero dei dipendenti a 28.

Per maggiori informazioni:
Gérard Quillévéré
Pouliquen
+33 2 98 19 51 00 
info@pouliquen.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto