Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La previsione della Herbert Widmann Ltd

Il 20 per cento in più di mirtilli da Landa di Luneburgo, Baviera e Romania

La nuova stagione dei mirtilli della Herbert Widmann Ltd si apre con le merci provenienti da tre regioni di crescita: Landa di Luneburgo, Baviera e Romania. Hans Widmann, socio amministratore dell'azienda, ci informa che i raccolti di tutte e tre le regioni sono stati finora di buona qualità.


Hans Widmann presso il sito di mirtilli bavarese.

"Prevediamo che i prezzi si svilupperanno più o meno allo stesso livello dell'anno scorso, ma i saranno più elevati. Tuttavia, speriamo di essere in grado di compensare con quantità maggiori di raccolto", ha affermato Widmann. La domanda, ha aggiunto, sta nuovamente andando in una buona direzione. "Abbiamo iniziato abbastanza presto con la promozione, che è essenziale per il commercio. In passato, c’è stato un gap nelle ultime due settimane di giugno, ma quest'anno le promozioni sono iniziate bene".

I mirtilli bavaresi vengono coltivati su 50 ettari vicino ad Aichach e commercializzati in Baviera, mentre i prodotti rumeni vengono venduti in Romania, e alcuni in Germania e Austria. I "fat blues" della Landa di Luneburgo sono a loro volta distribuiti in tutta la Germania.

20% in più di mirtilli da tutte e tre le regioni
Per i mirtilli rumeni, ci sono delle buone aree di crescita e un sufficiente numero di raccoglitori disponibili, insieme a condizioni climatiche da buone a molto buone, secondo Widmann. "In Romania stiamo raccogliendo già da due settimane. La produzione rumena è la prima ad arrivare sul mercato dopo la stagione spagnola, e prima di quella tedesca".

"I nostri coltivatori affiliati della regione della Landa di Luneburgo, gestiti dalla Nordgemüse Krogmann & Co., ora inizieranno anche la raccolta in pieno campo. Non essendoci state gelate né in Germania né in Romania, prevediamo delle piene rese quest'anno. Ci aspettiamo circa il 20% in più di mirtilli da Landa di Luneburgo, Baviera e Romania".

Commercializzazione dei mirtilli
"In Baviera, la commercializzazione dei mirtilli è molto più facile perché possiamo farlo a livello regionale. Sfortunatamente, non è lo stesso nella Landa di Luneburgo. I nostri coltivatori vorrebbero che l'origine tedesca venisse apprezzata di più", afferma Widmann.

In commercio si trovano i prodotti locali in piccoli formati, mentre i grandi formati vengono utilizzati per i prodotti esteri, come per i prodotti rumeni o anche per i mirtilli dalla Polonia, che inizieranno tra due settimane. "I costi per le merci tedesche sono notevolmente più elevati, ma sfortunatamente questo non viene compensato a livello di prezzo".

Lo specialista di piccoli frutti si chiede, tuttavia, perché i mirtilli peruviani siano già sugli scaffali. "Quando è l'alta stagione in Europa e vengono commercializzate già grandi quantità da Paesi come Germania, Romania e Polonia, non abbiamo bisogno di mirtilli aggiuntivi dal Perù, confezionati in vassoi da 125 grammi". Soprattutto perché il prodotto locale viene commercializzato principalmente in vassoi da 500 grammi, che secondo Widmann sono più sostenibili e più convenienti.

Varietà dominante: la Duke
Herbert Widmann acquista anche quantità aggiuntive dalla Serbia, la cui stagione dura circa tre settimane, e la varietà precoce Duke che arriva nei mercati più o meno contemporaneamente alle merci rumene. Secondo Widmann, la varietà Duke domina anche in Germania e Romania.

"Questa è una varietà precoce che produce grandi rese ed è di buona qualità. Tuttavia, anche varietà successive come Drapers e Last Call stanno diventando più popolari", conclude Widmann.

Foto: Herbert Widmann GmbH

Per maggiori informazioni:
Hans Widmann
Herbert Widmann GmbH
Schäftlarnstr. 10
81371 Monaco - Germania
+49 89 76 44 18
info@widmann-fruechte.de  
www.widmann-fruechte.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto