Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Stefan Strohmer, amministratore delegato della Orderlion, azienda a supporto dei grossisti:

Dall'app per gli ordinativi al sistema operativo e-commerce

La crescente carenza di personale e le sempre più complesse strutture operative richiedono delle soluzioni digitali per affrontare le sfide vecchie e nuove. La Orderlion, fondata nel 2018 dall’amministratore delegato Stefan Strohmer e dal responsabile tecnico Patrick Schubert, affronta queste sfide con l’obiettivo di aiutare i fornitori ad automatizzare i loro processi per crescere e svilupparsi in modo efficiente.

La Orderlion è attiva in tutta la regione DACH (Germania, Austria e Svizzera) e nel Regno Unito. Tutti i fornitori generano insieme 100 milioni di euro di volume di ordinativi all'anno tramite la Orderlion, che rappresenta un aumento del 250% rispetto all'anno precedente. Ad oggi, l'azienda ha anche registrato una crescita annuale delle vendite del 300%. Tra i suoi clienti figurano le società Matser Großhandel, Gemüsebau Reichenau e il mercato all'ingrosso di Bremerhaven.


Stefan Strohmer (a sinistra) e Patrick Schubert. Foto: Orderlion

Digitalizzazione di molte strutture operative
"Abbiamo ricevuto feedback molto positivi da parte dei nostri clienti, perché abbiamo semplificato il più possibile la digitalizzazione delle loro strutture operative. Alcuni progetti di digitalizzazione possono diventare molto complessi, ad esempio, se si vuole introdurre da zero un sistema completamente nuovo di gestione della merce, e infatti in molti evitano di farlo. Nel campo degli ordinativi, tuttavia, non deve essere così complesso, e noi l'abbiamo reso semplice. Tuttavia, poiché collaboriamo principalmente con aziende che hanno già familiarità con il mercato, la loro principale preoccupazione è rendere i loro processi scalabili. Ecco perché ci integriamo perfettamente con tutti i sistemi standard di pianificazione delle risorse aziendali, quindi siamo operativi in pochissimo tempo", afferma Strohmer.

Poiché le diverse aree di un'azienda possono essere digitalizzate, spetta in definitiva alla stessa azienda la decisione quali settori ottimizzare. "Nella maggior parte dei casi, il sistema degli ordinativi è il primo a essere digitalizzato. Gli imprenditori hanno l'opportunità, tramite la Orderlion, di configurare la propria app degli ordini e il negozio online, il che significa che possono focalizzarsi sui loro clienti, semplificando le attività di entrambe le parti".

"I fornitori non pagano una commissione di transazione con noi, ma una licenza mensile agevolata e fissa, e possono così svincolarsi da tutti i fornitori del mercato, lanciando la propria app per gli ordini e il negozio online, tramite la Orderlion, e gestendo il loro rapporto con i clienti", spiega Strohmer.

Orderlion come sistema operativo di e-commerce
A differenza delle soluzioni della concorrenza che si limitano agli ordini digitali, Strohmer dice che la Orderlion va oltre. "Quello della Orderlion è un 'sistema operativo di e-commerce', in cui possono essere integrate molti settori aziendali, come l'assistenza sul campo".

Le aziende possono così chattare con i propri clienti, prendere ordinativi e registrare le informazioni nell'app. Questa ha anche una funzione di vendita, attraverso la quale i clienti possono essere informati sui nuovi prodotti, tramite notifiche push. Il prossimo passo sarà digitalizzare l'elaborazione dei pagamenti, consentendo ai clienti di effettuare ordini e anche di approvare bolle di consegna, fatture e pagamenti tramite SEPA.

Obiettivo: leader sul mercato europeo nel 2024
Strohmer è estremamente motivata dalla crescente domanda per il suo prodotto: "Ambiamo a essere leader sul mercato europeo nel 2024. Abbiamo iniziato con il mercato DACH, semplicemente perché è centrale per il settore ortofrutticolo. Attualmente, la Germania è il mercato più importante. Ma vediamo che si stanno aggiungendo molti nuovi Paesi. Il Regno Unito, ad esempio, in sei mesi è arrivata a un livello che la Germania ha raggiunto in circa un anno e mezzo".

Senza la digitalizzazione, molte cose non potrebbero avere successo. Infine, anche la concorrenza all'interno del settore è in aumento, ha affermato Strohmer. "Ci sono altri operatori sul mercato che stanno cercando di creare mercati online per gli ordini. Ma quello che queste piattaforme stanno cercando di sviluppare è fondamentalmente quello che fornisce già Amazon. I ristoratori possono trovare prodotti di tutti i fornitori e confrontare i prezzi. Il loro obiettivo, tuttavia, sembra essere quello di scavalcare completamente i fornitori e acquistare direttamente dai produttori e effettuare le relative forniture. Noi vogliamo essere l’opposto".

Il volume degli ordinativi è diminuito del 95% durante la pandemia
"I nostri clienti sono grossisti di frutta e verdura che di solito forniscono i loro prodotti anche al settore della ristorazione. All'inizio della pandemia, abbiamo registrato dei forti cambiamenti nel settore. Nei primi mesi della pandemia, i volumi degli ordini sono crollati del 95% "Tuttavia, da circa sei mesi ormai, siamo tornati ai livelli pre-pandemia. Poiché non ci sono praticamente più restrizioni, le aziende sono tornate a funzionare a pieno regime". Strohmer sa dai suoi clienti fornitori che le attività stanno tornando a pieno ritmo. "L'unica cosa che continua a essere una sfida è la grave carenza di personale".

Come Shopify per i grossisti della ristorazione
Secondo Strohmer, stanno emergendo molti prodotti interessanti, proprio perché alcune offerte vengono commercializzate al di fuori di Amazon. "Ecco a cosa servono piattaforme come Shopify, attraverso le quali gli utenti forniscono i propri punti vendita e tu sei completamente indipendente. Questa è la filosofia che vogliamo adottare per il settore ortofrutticolo. Vogliamo dare alle aziende agricole la possibilità di imporsi e non sottostare ai grandi mercati".

Collaborazione con associazioni di categoria
La Orderlion dà grande importanza alla collaborazione con le associazioni di categoria. Ad esempio, l'azienda è partner ufficiale di DFHV, GFI e, in Svizzera, Swisscofel per supportare i fornitori regionali. "Allo stesso modo, portiamo avanti partnership con i principali produttori di sistemi EFP come Fruchtmanager, che è il leader di mercato in Germania in questo segmento", afferma Strohmer.

Strohmer vede ancora i mercati all'ingrosso come quelli che meglio rappresentano la Orderlion. "Tuttavia, operiamo anche a livello sovraregionale, e indipendentemente dai mercati all'ingrosso. Dopotutto, un buon 90% dei nostri clienti opera al di fuori del mercato all'ingrosso, come ad esempio nel settore delle bevande. Ma il nostro gruppo target è chiaramente il marketing B2B, perché la prassi sugli ordinativi è abbastanza diversa dal B2C. Come cliente privato, l'attenzione è rivolta allo shopping, come processo di acquisto, piuttosto che all'acquisto diretto, il che significa che la decisione di acquisto presa durante lo shopping è in continua evoluzione. Con il B2B, tuttavia, l'obiettivo principale sono gli ordini ripetuti. I nuovi acquisti si verificano raramente".

Per maggiori informazioni:
Stefan Strohmer
Orderlion GmbH
Regattastraße 147 
12527 Berlino - Germania
Tel. DE: +49 30 86 329 007
Tel. AT: +43 1 39 50 895
support@orderlion.com
orderlion.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto