Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Prodotti tipici abruzzesi Corradetti

Trasformati di fascia alta: free from, senza glutine né lattosio

Il segmento dei trasformati è una galassia che riunisce molteplici realtà, che si distinguono soprattutto in base alla capacità produttiva degli impianti, che a loro volta determinano volumi e canali commerciali di riferimento.

"Nelle piccole realtà aziendali, mancando volumi adeguati per la grande distribuzione organizzata, si  punta solitamente su un prodotto premium molto ricercato, destinato a un consumatore che sa cosa vuole e che è disposto a pagare per la qualità". Così Claudio Corradetti, titolare dell’omonima azienda Corradetti-Prodotti tipici abruzzesi. 

"La nostra mission - continua Claudio Corradetti - è quella di proporre un prodotto naturale e altamente artigianale, preservando l'antica tradizione della lavorazione manuale delle materie prime utilizzate. Quasi tutti i nostri prodotti sono senza glutine e senza lattosio, privi di additivi e conservanti. Trasformiamo piccoli quantitativi di frutta, con richieste che superano la capacità produttiva del nostro laboratorio. I cambiamenti climatici in atto, infatti, non sempre ci consentono di programmare le lavorazioni".

Da tre generazione, il posizionamento della Corradetti (fondata nel 1928) è stato quello di nicchia, lontano dai già inflazionati mercati di massa. L'azienda si è concentrata sulla creazione di specialità inedite attraverso l'impiego di materie prime locali nobili, ricercate e ricette tipiche della tradizione culinaria locale (Teramo - Italy).

"Da questi presupposti nacquero il Croccante alle mandorle, i Sassi d'Abruzzo, le confetture di frutta e agrumi e i canditi a base di scorzette a filetti di arancia Tarocco e di Limone siciliani. Inoltre, non mancano: confetti di vari gusti e colori, biscotti, marmellate e confetture, dolci farciti di mandorle, cioccolato fondente e vari zuccherini digestivi. Specialità oggi conosciute e apprezzate anche oltreoceano, come negli Stati Uniti".

Tra i prodotti di punta, c'è la preparazione della confettura d’uva di Montepulciano, tipico prodotto abruzzese denominato anche "scrucchiata" perché l’acino d’uva deve essere scrocchiato tra le dita, per poi eliminare i semi al suo interno. Diverse le referenze lavorate, con accostamenti innovativi come la confettura di Pera e Cannella, Arancia e Mandorla. Il tutto lavorato anche in insoliti abbinamenti tra frutta e spezie, per referenze trasformate originali disponibili nei formati da 125 e 250 grammi".

Il segmento del trasformato - come peraltro altri settori dell'agroalimentare - va a rilento e risente della crisi in atto e del calo dei consumi. Sul piano commerciale oltretutto - per le produzioni di fascia alta - la crisi morde di più, considerato che non si tratta di generi di prima necessità.

"La competizione selvaggia e prezzi esageratamente bassi nelle proposte negoziali hanno contribuito a mettere in crisi l’intero settore. Preciso che guardando solo al prezzo non si può fare qualità. Questa infatti significa alto contenuto di frutta lavorata con poco zucchero, senza conservanti né pectine".

Tra le novità di processo, oltre alla lavorazione della materia prima a bassa temperatura per preservarne le caratteristiche organolettiche, l'azienda sta puntando molto sui lavorati gluten free e senza lattosio. Ciò per rispondere alle esigenze dei consumatori che sempre più chiedono prodotti con ingredienti semplici e naturali, in particolare appunto senza glutine e che utilizzino pochissimo zucchero.

Negozi e punti specializzati, grossisti e degustazioni in località turistiche e settore regalistica soprattutto in Germania sono i canali di vendita privilegiati dell'azienda.

Per maggiori informazioni:
Corradetti Prodotti tipici abruzzesi
Via V. Veneto, 59,
64016 Sant'Egidio alla Vibrata (TE)
+39 331 5290903
+39 0861 841364
corradetti.claudio@gmail.com
www.corradetti.info


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto