Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

N&K rileverà l’attività della Joko Impex a partire dal 1° giugno

Noci di cocco: passaggio di scettro tra il "re" e la "regina"

Sono stati chiamati il "re e la regina delle noci di cocco". Ora che il "re" Hans van der Kooij della Jokofruit/Impex dice addio al business dei prodotti ortofrutticoli, dopo una carriera di 50 anni seguendo le orme del fratello Daan e, poiché i suoi figli non hanno alcun interesse a rilevare l'azienda, ha subito pensato a Lorenza Ciccaroni, la "regina" delle noci di cocco della N&K, come suo successore. A partire dal 1° giugno, la N&K rileverà le attività della Jokofruit.

Anche la collega Marjolein Elderkamp, che ha recentemente celebrato il suo 25mo anniversario con Jokofruit, si unirà alla N&K.


Lorenza Ciccaroni e Hans van der Kooij

Questo passaggio di consegne segna la fine della lunga era della famiglia van der Kooij nel settore del cocco. Il padre di Hans e Daan ha iniziato a importare frutta nel 1958 e, dopo alcuni anni, è stato anche tra i primi olandesi a importare noci di cocco. Negli ultimi anni, il business del cocco è diventato sempre più importante e Hans ha gestito l'attività negli ultimi 50 anni anche se, nei primi anni, stava ultimando i suoi studi.

Lorenza Ciccaroni ha mosso i primi passi nel business del cocco vent'anni fa, in quella che allora era la FTK, e aveva già avuto molti contatti con Hans. "Avevamo già diversi fornitori in comune e abbiamo sempre mantenuto buoni contatti, nel rispetto dei reciproci clienti. Pertanto, per i clienti non cambierà praticamente nulla".

Una clientela fedele
La specializzazione in noci di cocco ripaga sempre. "Possono sembrare un prodotto semplice, ma non lo sono", afferma Hans. "Siamo sempre presenti per i nostri clienti, nel bene e nel male. Anche se nel settore del cocco non abbiamo mai avuto anni negativi, ma solo periodi brutti. Come ad esempio a marzo scorso, quando i container per la Russia sono arrivati sul mercato europeo. Negli anni, molti importatori sono entrati nel mercato delle noci di cocco, ma se sono stati tanti ad arrivare, in molti se ne sono andati. Se importano nel momento sbagliato, spesso finiscono per rivolgersi a noi per vedere se abbiamo un mercato per le loro noci di cocco".

"In periodi di carenza, importare noci di cocco a volte sembra molto redditizio, ma siamo presenti per il cliente anche con un mercato più difficile. Si è visto chiaramente l'anno scorso quando il prezzo delle noci di cocco è esploso ma noi abbiamo continuato a fornirle a prezzi accettabili. Se ti prendi cura dei tuoi clienti, loro ti rimangono fedeli. La forza mia e di Lorenza è sempre stata una clientela fissa e molto affezionata".

Lorenza è molto ottimista sul consumo delle noci di cocco. "I supermercati, i grossisti e anche gli impianti di trasformazione per il taglio, amano lavorare con le noci di cocco. L'apertura del frutto è forse l'unico ostacolo per il consumatore. Gli utensili per aprire i cocchi in realtà non hanno aiutato molto. Nel corso degli anni, si sono avuti dei riscontri positivi quando le noci di cocco venivano consigliate da uno chef televisivo, come ad esempio Herman den Blijker. Anche le noci di cocco biologiche sono una categoria in crescita. Prima arrivavano su pallet, ora riempiono interi container".

La pandemia ha causato solo un breve periodo di calo nelle vendite di noci di cocco. "Ad esempio, alcuni nostri clienti che hanno dei bar sulle spiagge italiane hanno venduto molto meno il mese successivo allo scoppio della pandemia, ma si sono rapidamente ripresi", afferma Lorenza. N&K, l'ufficio di importazione olandese del gruppo francese Kinobé, vende le noci di cocco anche con il proprio marchio, TicToc, ma secondo Lorenza sono ancora molti i clienti che riconfezionano le noci di cocco in proprio.

Negli ultimi anni, la Costa d'Avorio è stato il fornitore di noci di cocco preferito sia per la Joko Impex che per la N&K. "In passato importavamo anche dallo Sri Lanka e dalla Repubblica Dominicana, ma questi Paesi non potevano competere con la Costa d'Avorio, in termini di prezzo", afferma Hans che incredibilmente non ha mai visitato il suo fornitore in Costa d'Avorio. Negli anni, ha venduto un volume importante di noci di cocco ivoriane. "Ricordo benissimo che arrivavano sfuse in sacchi, e non sul pallet. I ragazzi che scaricavano i sacchi non avevano bisogno di andare in palestra la sera. Importavamo anche le noci di cocco vietnamite, che sono belle da guardare ma con una shelf life molto breve".

Più professionalità
Nel corso degli anni, Hans ha sempre molto apprezzato il contatto diretto con clienti e fornitori. "Molti clienti mi dicevano di non aver mai avuto problemi. Mi piaceva sentirlo. Tuttavia, questi contatti con clienti e fornitori sono diventati più professionali. Trent'anni fa, a volte capitava che andavi a pescare con un tuo cliente. Questo è cambiato radicalmente nel corso degli anni. Ho sempre apprezzato moltissimo anche le fiere. Non ho mai perso un'edizione del Fruit Logistica di Berlino e ho visto la fiera crescere da tre padiglioni a quello che è oggi. Sicuramente mi mancherà il commercio, perché mi piaceva fare ogni giorno il mio lavoro. Ma questa nostalgia non riguarderà tutti gli aspetti dell’attività commerciale: ad esempio, riuscirò a fare a meno dei problemi logistici degli ultimi tempi. Nel settore del cocco, non sono mai stati un grande problema, ma attualmente i ritardi sono all'ordine del giorno".

"Ma sono tranquillo nel lasciare l'attività nelle mani di Lorenza. Se qualcuno deve subentrare, sono contento che sia lei", conclude Hans. Lorenza considera un onore rilevare l’attività della Joko Impex. "Le noci di cocco sono il prodotto che fa per noi. Quando abbiamo fondato la N&K, abbiamo selezionato una serie di prodotti su cui specializzarci e le noci di cocco rientravano fra questi. Non vediamo l'ora di espandere la nostra attività attraverso l'acquisizione di Joko, e ho già detto ad Hans che, se avremo bisogno di supporto, ci rivolgeremo a lui!".

Per maggiori informazioni:
Lorenza Ciccaroni 
N&K b.v.
+31 (0)78 3032 440
l.ciccaroni@nk-kinobe-groupe.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto