Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Lucifora Conserve dal 1968

Trasformati siciliani da tre generazioni

“Torniamo dal Cibus carichi di energia! C'è voglia di ripartire, ma al tempo stesso dobbiamo confrontarci con tante incertezze che coinvolgono ogni anello della filiera. Risulta penalizzata la programmazione nel medio-lungo periodo, a causa della difficoltà a reperire le materie prime. Per quanto riguarda i rincari energetici, stiamo rispondendo con il potenziamento dell’impianto fotovoltaico già in dotazione presso l'azienda". Così dichiara Vittorio D'Angelo, direttore commerciale dell’azienda siciliana Lucifora Conserve giunta alla terza generazione di imprenditori con i titolari Giovanni e Simone Lucifora.

In foto Vittorio D'Angelo e Giovanni Lucifora al Cibus Parma 2022

Il marchio Lucifora produce specialità sottolio e dal 1968 utilizza un ampio stabilimento storico di 5000 mq situato tra le colline a valle del territorio di Chiaramonte Gulfi (RG). L'azienda è specializzata soprattutto nella trasformazione e conservazione di ortaggi, parte dei quali coltivati nei terreni dell’azienda agricola e trasformati nel proprio laboratorio.

Sono circa 40 le ricette a marchio lavorate secondo la tradizione siciliana: dalla passata di pomodorini ciliegino e datterino appena raccolti, ai sughi pronti all'uso, dalla caponata di cuori di carciofo e di melanzane alla crema di olive, asparagi, zucchine, capperi, peperoni e funghi in olio di oliva. Tutti i prodotti sono certificati biologici e FDA (Food and Drug Administration) cioè la certificazione del prodotto con i valori nutrizionali riportati in etichetta secondo quanto previsto dalla normativa per la commercializzazione di specialità alimentari negli Stati Uniti.

“Siamo stati i pionieri nella produzione di salsa di pomodoro datterino e ciliegino - dice Vittorio D'Angelo - disponibili in formato bottiglia tipo birra da 330 ml. Sono i nostri prodotti di punta insieme alla caponata siciliana, in quanto preparazioni che racchiudono nei vasetti non un prodotto qualsiasi, ma anche genio e fantasia, come risultanti dalla combinazione ben assortita di fragranze e sapori”.

La Caponata Siciliana viene preparata principalmente a base di melanzane scelte e arricchita con capperi, olive, cipolla, salsa di pomodoro, olive verdi a rondelle, basilico, sale aceto di vino bianco e zucchero per l’agrodolce. Ortaggi lavorati separatamente e amalgamati in fase di invasettamento. Si tratta di un piatto tipico della tradizione gastronomica regionale, molto apprezzato dai mercati esteri. Una referenza che necessita di un processo di lavorazione laborioso, con un risultato che restituisce un'esplosione di sapori della tradizione culinaria mediterranea.

L'azienda coltiva a pieno campo 6 ettari di proprietà di pomodorino datterino e pomodorino ciliegino che trasforma per la linea delle salse in bottiglia. Linea molto apprezzata per dolcezza, versatilità e caratteristiche organolettiche. Si tratta di due varietà di pomodoro di cui l’azienda tra un paio di settimane inizierà la raccolta a scalare e che si protrarrà fin oltre agosto con i frutti ottenuti dai trapianti ultimati la scorsa settimana. Da questa materia prima si ottengono passate di pomodoro pronto all’uso, naturali e non alterate da processi termici ad alta temperatura.

"Il risultato - dice il manager - è un prodotto che, sebbene semplice e con un solo ingrediente (il pomodoro, appunto) racchiude dolcezza, sapore persistente e gusto inimitabili".

“La crisi energetica e, in particolar modo, l’aumento più che raddoppiato dei costi del gas - spiega Vittorio D'Angelo - penalizza sia la marginalità sia la programmazione delle forniture, considerato che le quotazioni dei trasformati al momento hanno una validità mensile, in quanto soggette a variazione costante. Stessa cosa vale per il packaging, anche se in questo caso una piccola media azienda come la nostra è in parte avvantaggiata. Infatti se da un lato i grandi player del trasformato hanno maggiore forza negoziale nell’approvvigionamento del packaging, dall’altro lato noi abbiamo una maggiore velocità nel cambiare i formati e le linee di lavorazione in modo da adeguarci con maggiore agilità verso ciò che offre il mercato. Una similitudine calzante mi porta a paragonare l’industria a una nave da crociera che, in caso di pericolo, è lenta a manovrare. Diversamente, una piccola barca a vela cosi come una piccola azienda interpreta i venti e le correnti e può cambiare direzione più rapidamente”.

Tra i progetti futuri: diversificare la produzione in azienda agricola con la produzione di una vasta gamma di orticole ed erbe aromatiche; aggiornare la vetrina online con commercio in rete mediante l'ausilio di un’App per la vendita dei trasformati. Al momento i canali di vendita del marchio sono le piccole gastronomie e gli specializzati in Italia e all’estero, dove in marchio è presente in Nord America, America, Europa, Asia.

Per maggiori informazioni
Lucifora Conserve

C.da Piano Mondello 17,
97012 Chiaramonte Gulfi (RG) - Italy
(+39) 0932 926039
(+39) 370 374 9018 
info@lucifora.it
www.lucifora.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto