La testimonianza di Camposol

In crescita il raccolto di clementine dell'Uruguay

La raccolta delle clementine in Uruguay sta procedendo bene, con volumi confezionati e spediti finora che risultano leggermente superiori alle stime di Camposol Uruguay. Sebbene i primi container debbano ancora arrivare nel principale mercato di esportazione, gli Stati Uniti, l'azienda spera di ottenere prezzi migliori rispetto alla scorsa stagione.

"Tuttavia, ciò resta da vedere dopo l'arrivo", dice Miguel Rodas, direttore operativo di Camposol Uruguay.

"Il volume di questa campagna per le clementine è stato leggermente superiore al previsto. I nostri primi container devono ancora arrivare a destinazione. Il nostro mercato principale è rappresentato dagli Stati Uniti, ma stiamo inviando alcuni frutti anche nell'Unione europea. Per quanto riguarda i prezzi, speriamo che siano migliori rispetto al 2021. Il prodotto non è ancora arrivato a destinazione, quindi non possiamo approfondire questo punto", spiega Rodas.

Camposol possiede circa 900 ettari di diverse varietà di mandarini in Uruguay. Il gruppo ha uffici commerciali in diversi Paesi. Questo permette di resistere all'attuale raffica di aumenti nei costi di produzione e di spedizione causata dalla pandemia, dai lockdown in corso e dalla guerra in Ucraina.

"I programmi per tutti i nostri frutti sono gestiti attraverso questi uffici commerciali. Sono aumentati sia i costi di produzione che quelli di trasporto marittimo. Questo ci ha colpito soprattutto a livello logistico, ma si è andato ad aggiungere ai problemi attuali in Cina. A livello di operazioni agricole lavoriamo costantemente al miglioramento continuo dei processi, il che ci ha permesso di non superare la pianificazione per quest'anno", continua Rodas.

L'azienda ha quasi terminato la raccolta delle clementine. Attualmente l'attenzione si sta rivolgendo agli altri prodotti agrumicoli. "Abbiamo in programma di terminare la raccolta degli agrumi in Uruguay tra l'ultima settimana di giugno e la prima di luglio. Camposol produce agrumi, in particolare mandarini, in Uruguay e in Perù. Le due attività sono complementari per quanto riguarda le date di raccolta e questo ci permette di rifornire i nostri diversi clienti", conclude Rodas.

Per maggiori informazioni:
Miguel Rodas
Camposol Uruguay
+598 95425176 
mquiroz@camposol.uy
www.camposol.com.pe


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto