Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tappetini riscaldanti per massimizzare la produzione vivaistica

"La nostra società è stata fondata nel 2005 e, dopo alcuni anni, ha combinato le conoscenze sui prodotti tessili con quelle legate all'energia elettrica. Da questo connubio è nato un elettro-tessuto tecnico riscaldante, coperto da brevetti internazionali, che abbiamo coniugato con le esigenze dell'agricoltura". A dirlo è Lorenzo Comoglio, amministratore delegato di Cofilea, azienda che nel 2014 ha compiuto il salto verso la produzione di tappetini riscaldanti per la serricoltura e il vivaismo professionale grazie al contributo di agronomi e professionisti del settore".

Termofasce su bancale

"Il nostro tessuto riscaldante viene utilizzato proprio come una resistenza all'interno di un tappetino/materassino EH-Powerground - ha detto Comoglio - Il prodotto finale è composto da uno spesso, resistente e impermeabile rivestimento in PVC, dal tessuto riscaldante e da uno strato altamente coibentante e isolante: il tutto costituisce un unico materiale perfettamente impermeabile e a doppio isolamento elettrico. L'obiettivo di questa tecnologia è quello di fornire un sistema radiante per il riscaldamento basale nelle serre, pronto all'uso già cablato: "Plug & Play", completo di tappeti riscaldanti, di termostati e prolunghe, dimensionato secondo le esigenze del cliente, è di pronta installazione e utilizzazione. Il tutto con costi di gestione ridotti".

Esempio di applicazione pratica

"Mantenere il controllo della temperatura nelle serre è fondamentale - ha voluto precisare il manager - I nostri tappeti sono ideali per sementi e talee e possono essere utilizzati in serre di propagazione o moltiplicazione, serre di forzatura o coltivazione o, ancora, in serre d'essiccazione. Ciò che i nostri clienti apprezzano maggiormente sono la velocità di germinazione, il maggior attecchimento, una radicazione anticipata oltre alla qualità e sanità delle piante, che risultano compatte e vigorose. L'uso dei nostri sistemi si traduce nella riduzione della durata del periodo di sviluppo che intercorre tra la semina/trapianto e il raggiungimento di uno stato di vendibilità della pianta. Inoltre, la gestione della temperatura ottimale, attraverso il sistema di riscaldamento basale, porta a un'importante riduzione dei costi energetici per le serre, rispetto ad altri sistemi climatici".

"Un aspetto molto importante è legato alla modularità e alla scalabilità dell'installazione, ossia il cliente può cominciare con l'acquisto dei nostri sistemi per superfici ridotte e aumentare la superficie riscaldante nel tempo, contenendo l'investimento in base alle reali esigenze produttive/commerciali. Altro fattore che sorprende i nostri clienti è che per l'installazione facile e veloce dei nostri sistemi non serve un elettricista e neppure un cacciavite".

Smartair
Cofilea è sempre molto attenta alle innovazioni, tant'è che ha sviluppato, oltre a centraline tradizionali, un controllo evoluto ed intelligente per i propri sistemi di riscaldamento che va incontro alle esigenze di un agricoltura moderna e di precisione. Infatti, è possibile accedere al credito d'imposta fino al 40% sul prezzo di sistemi di riscaldamento e controllo che soddisfano i criteri dell'Agricoltura 4.0. Si tratta di EH-SMARTCONTROL ed EH-SMARTAIR, strumenti che consentono di gestire e/o monitorare a distanza, tramite app o computer, la temperatura del terreno/substrato, l'umidità del terreno, la sua salinità, il clima dell'ambiente e la luminosità.

Un passaggio fondamentale per sviluppare, ottimizzare e schedulare semina, travasi, concimazione e irrigazione in un vivaio: tutti fattori essenziali da gestire in agricoltura e che permettono di migliorare la qualità delle piante, il reddito alla produzione ed evitare sprechi.

Per maggiori informazioni:
Lorenzo Comoglio
COFILEA S.r.l.
+ 39 015 471278
cofilea@cofilea.eu
https://www.cofilea.eu/it/


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto