I sacchetti di coltivazione in fibra di cocco di alta qualità consentono flessibilità e riutilizzo

Quest'anno, i frutticoltori devono far fronte a un generale aumento dei costi, dall'energia alla manodopera e agli input e quindi, per aiutarli, un operatore sta promuovendo il riutilizzo dei sacchetti di coltivazione. Il fornitore di sacchetti di coltivazione in fibra di cocco, Botanicoir, sostiene che il riutilizzo è un modo con cui gli agricoltori possono risparmiare sui costi.

"Abbiamo sviluppato Precision Plus Ultra per offrire ai coltivatori una maggiore flessibilità e durata", spiega Kalum Balasuriya, amministratore delegato di Botanicoir.

Kalum afferma che i coltivatori hanno la possibilità di sostituire i sacchetti ogni anno, tenerli in situ e ripiantarli o aggiungere quelli usati a un impianto di compostaggio.

Mark e Kalum tra i sacchetti di coltivazione Botanicoir

Sostituzione delle piante
Mark Davies, responsabile della frutta per Agrovista, lavora con i coltivatori del Regno Unito e afferma che la flessibilità è importante in un contesto climatico difficile. "In un anno in cui i coltivatori sono colpiti dai costi più elevati, il riutilizzo può essere un'opzione. Con otto fori in ogni sacchetto, ad esempio, i coltivatori possono semplicemente rimuovere le piante e sostituirle con varietà simili", afferma Mark.

Mark aggiunge che i sacchetti possono essere mescolati con il compost. "Se apri un sacchetto utilizzato per le fragole, a fine stagione c'è del buon materiale che potrebbe essere potenzialmente salvato e utilizzato per mescolarlo con altri materiali".

Alta qualità
"Tutte queste opzioni si basano in primo luogo sull'elevata qualità del prodotto. Se questo è pieno di impurità o non ben tamponato e difforme, non avrai la flessibilità fornita da Botanicoir Precision Plus Ultra (PPU). Naturalmente è importante verificare di non aver importato parassiti o malattie con le piante, che potrebbero compromettere le opzioni di riutilizzo o riciclo del materiale".

Mark dice che i coltivatori hanno a disposizioni tre opzioni di utilizzo dei sacchetti di coltivazione Botanicoir PPU. Uno è riutilizzare i sacchetti, il secondo è usare la fibra di cocco di buona qualità in una vasca e il terzo è compostare o riciclare in azienda. "Qualunque di queste opzioni è interessante, l’importante è iniziare con un materiale di altissima qualità, come Botanicoir Precision Plus Ultra", aggiunge Mark.

Distribuzione omogenea
I sacchetti di coltivazione Botanicoir sono diffusi tra i coltivatori di fragole in quanto offrono un ambiente controllato per una coltivazione di precisione. "La distribuzione omogenea delle diverse dimensioni delle particelle all'interno dei sacchetti significa che i coltivatori vedranno uno sviluppo uniforme e veloce delle radici, il che significa piante più sane e a una maggiore resa delle colture".

"Progettati per consentire il miglior avvio alle giovani colture di fragole, disponiamo di due diverse miscele di fibra di cocco che offrono contenuti d'acqua diversi per soddisfare le richieste del coltivatore e il clima locale. Ciò significa che i sacchetti possono essere rapidamente idratati e mantenere una struttura stabile, ottimizzando la possibilità di riutilizzo, facilitando al contempo un facile assorbimento dei nutrienti", aggiunge Mark. "Il processo di lavaggio e tamponamento fornisce un prodotto molto pulito e con livelli elevati di calcio, per favorire la radicazione e promuovere una sana crescita delle radici e di piante ad alta resa".

Per maggiori informazioni:
Botanicoir
www.botanicoir.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto