Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La stagione egiziana è in pieno svolgimento, sta per iniziare anche quella delle cipolle

La domanda di aglio essiccato è in aumento

La domanda di aglio egiziano è aumentata in questa stagione. A causa degli elevati costi di spedizione dalla Cina al Medio Oriente, gli egiziani affermano di poter offrire un prezzo migliore, cosa che li mette in una buona posizione sul mercato. Nel frattempo sta per iniziare anche la stagione delle cipolle egiziane.

Ralph Nakal, dell'azienda d’esportazione egiziana di prodotti ortofrutticoli Tomna, afferma che non è una stagione facile per l'aglio, con quello che sta succedendo nel mondo in questo momento: "Quest'anno, la stagione egiziana dell'aglio fresco è stata molto instabile nei mesi di febbraio e marzo, a causa della guerra e dei problemi logistici. Tuttavia, abbiamo continuato a fornire i nostri clienti. La domanda di aglio essiccato sta aumentando in questi giorni, poiché stiamo chiudendo i programmi su vari mercati. Il raccolto di quest'anno è di ottima qualità, quindi questo stimola molto la domanda".

Quest'anno, la domanda per il prodotto egiziano è stata alta, secondo Nakhal. "Stiamo registrando una maggiore domanda sui mercati mediorientali. Ciò è dovuto alla nostra posizione rispetto all'aglio cinese. Possiamo offrire prezzi migliori rispetto ai cinesi, perché le spedizioni dalla Cina a ai mercati mediorientali hanno costi più alti. Prevediamo un ulteriore aumento della domanda durante i mesi di maggio e giugno. Ci aspettiamo di accedere a nuovi mercati come l'America Centrale e l'Africa, oltre a rifornire i mercati che già forniamo".

Nonostante la stagione dell'aglio sia ancora in corso, Tomna dovrà concentrarsi anche sulla stagione delle cipolle. "Stiamo avviando anche la campagna cipolle e la prima impressione è che ci sia una forte domanda di varietà gialle e rosse quest'anno. Non abbiamo notato alcun aumento particolare della domanda sui mercati asiatici. Sembrerebbe simile a quella dell'anno scorso. Per quanto riguarda i volumi, ci saranno quantità inferiori rispetto all'anno scorso. Poiché la fornitura di cipolle di buona qualità risulta limitata, nei prossimi mesi prevediamo un aumento dei prezzi. Sebbene la superficie coltivata a cipolle sia diminuita rispetto a un anno fa, quest'anno la qualità è molto buona", conclude Nakhal.

Per maggiori informazioni:
Ralph Nakhal
Tomna for Agricultural Investment
+20 100 2717 275
ralph@tomna.farm 
www.tomna.farm


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto