Broccoli, cavolfiori e lattuga sono tra le colture più danneggiate

Le forti piogge distruggono circa il 30 per cento delle colture in Murcia

Le piogge persistenti e intense che hanno afflitto la regione di Murcia durante il mese di marzo e l'inizio di aprile hanno avuto un effetto devastante su molte colture, colpendo circa il 30% dei raccolti di quest'anno. Secondo l'associazione agricola e di inquadramento COAG, dei 360mila ettari di terreni coltivabili produttivi della regione, 200mila sono stati "colpiti o pesantemente colpiti".

Il maltempo ha anche causato ritardi nella raccolta e nella potatura, con conseguenti marciumi, asfissia delle radici e malattie fungine.

Broccoli, cavolfiori e lattuga sono tra le colture più danneggiate, con l'80% del raccolto che mostra segni di marciume e asfissia radicale, che si traduce in perdite dell'ordine di 12.000 euro per ettaro.

Fonte: murciatoday.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto