Rotterdam, dal 28 al 30 giugno

Interpera 2022: le tendenze e la creazione di una solida base per il futuro sono i temi principali

Dal 28 al 30 giugno 2022, il settore delle pere si riunirà a Rotterdam (Paesi Bassi) per discutere le ultimi sfide del settore. Nuovi relatori sono stati aggiunti al programma del giorno della conferenza. Hans Steenbergen (Food Inspiration), giornalista, osservatore di tendenze, editorialista e presentatore molto ricercato, chiuderà il congresso in modo stimolante.

Ordina ora i tuoi biglietti su www.interpera.org. 

Mercoledì 29 giugno, la conferenza Interpera sarà ospitata nella prestigiosa casa Zalmhuis di Rotterdam. I relatori Cindy van Rijswick (Rabobank) e Helwig Schwartau (AMI) condurranno le sessioni sulle sfide più importanti che il mercato globale delle pere deve affrontare.

Inoltre, Hans Steenbergen della rivista Food Inspiration (la prima rivista digitale al mondo per i professionisti del settore alimentare) chiuderà il congresso in modo visivo e convincente. Parlerà delle tendenze emergenti dopo la crisi della Covid-19, dell'aumento di potenza del "Consumatore - Direttore - Generale". Cercherà anche di rispondere alla domanda "quali sono gli elementi costitutivi del menù del futuro e quale ruolo per le pere?

Hans Steenbergen è abituato ad analizzare le tendenze alimentari e la loro relazione con numerosi sviluppi sociali, demografici e tecnici. Viene spesso definito il "filosofo della ristorazione" con citazioni creative come "le verdure e la frutta sono i marchi più belli inventati da Madre Terra". 

Chi mangia quale pera? 
Oltre allo sviluppo del mercato anche lo sviluppo del consumo è un tema importante al congresso Interpera. La pera sta riguadagnando popolarità in Europa occidentale? Il consumo di pere in Europa è stato sotto pressione da anni, ma c'è la possibilità di un'inversione di tendenza? Nel 2021, gli olandesi, i britannici e i tedeschi hanno comprato in media il 5% in più di pere rispetto all'anno precedente. Il consumo è aumentato anche nel 2020. La pera Conference predomina, ma stanno emergendo nuove varietà. Una panoramica delle opportunità di crescita sarà data durante la conferenza.

Raccolto di pere 2021: il volume più basso degli ultimi 20 anni 
Nel 2021, il raccolto di pere nell'Unione Europea è stato inferiore del 25% rispetto al 2020 a causa delle gelate tardive della primavera. Di conseguenza, i coltivatori di pere hanno raccolto 1,7 miliardi di chili. Questo è stato il volume più basso degli ultimi 20 anni. In Italia, il principale produttore di pere dell'UE, il raccolto del 2021 è calato bruscamente. Per esempio, gli italiani hanno raccolto solo 200 milioni di chili, mentre la media dei 10 anni precedenti era di quasi 700 milioni di chili. Quali sono le aspettative di raccolto per il 2022? Le prime previsioni saranno fornite durante Interpera. 

La cimice asiatica 
Oltre ai problemi di gelo, la cimice asiatica ha causato notevoli danni alla coltivazione delle pere in Italia negli ultimi anni, e ora si sta introducendo in altri paesi. La professoressa Lara Maistrello dell'Università di Modena e Reggio Emilia ha condotto anni di ricerche sulla lotta contro la cimice. Lara presenterà gli ultimi risultati della sua ricerca a Interpera ed è fiduciosa che la cimice asiatica può esser sconfitta. Tuttavia, l'area di produzione delle pere italiane è notevolmente diminuita. 

Compra i tuoi biglietti ora 
I partecipanti di Interpera 2022 avranno accesso alle visite tecniche nella regione Betuwe martedì 28 giugno, la conferenza avrà luogo mercoledì 29 giugno e si concluderà con il Pearday a Krabbendijke giovedì 30 giugno. Consulta il programma completo online in inglese e francese.

Acquista i biglietti prima del 10 aprile e beneficerai di uno sconto del 20% attraverso la vendita Early Bird su www.interpera.org

Gli organizzatori:

AREFLH - Assemblea delle regioni europee frutticole, orticole e floricole
Principale organizzatore di tutte le edizioni Interpera dal 2009.
L'obiettivo dell'AREFLH è di rappresentare e difendere gli interessi delle regioni europee e delle organizzazioni di produttori di frutta e verdura in Europa.

Dutch Produce Association
DPA è l'associazione di settore olandese per le organizzazioni di marketing di frutta, verdura e funghi. E' stata fondata nel 1997 con l'obiettivo di rappresentare gli interessi del settore ortofrutticolo, sia a livello nazionale che europeo per quanto riguarda la politica agricola europea.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto