La Terra di Puglia

Trasformati di tendenza che parlano pugliese

"Il panorama dei trasformati di alta qualità è sempre più vasto e interessante, in quanto vengono percepiti dai consumatori come prodotti ricercati e, quindi, di nicchia. Le tipicità regionali sono state peraltro sdoganate rispetto alle aree di produzione, grazie alla nascita di innumerevoli shop online di prodotti tipici. L'obiettivo riuscito è stato quindi quello di portare gusti e sapori meno conosciuti fuori dai confini geografici nei quali nascono e sono consumati abitualmente". Così dichiara Marco Gianfreda, alla guida dell'azienda di commercio online a marchio La Terra di Puglia.

La Terra di Puglia è un progetto nato con l’obiettivo di promuovere le specialità pugliesi nei mercati oltreconfine. Nel giro di breve tempo, il marchio ha intrapreso un percorso di crescita che lo ha visto approdare, dal mondo del marketplace di sapori locali, alla trasformazione e produzione di lavorati tra i più noti della regione Puglia (Italy). L'assortimento spazia dai pomodori essiccati al sole, ai pesti e paté di orticole, alle passate di pomodoro, alla lavorazione di carciofi pugliesi, fino a una varietà di giardiniere a base di verdure autoctone. 

"Con la pandemia - spiega Marco Gianfreda - il commercio online si è consolidato al punto da essere percepito a pieno titolo come punto di partenza per costruire una strategia di retail del futuro. In grado quindi di viaggiare autonomamente e di pari passo con il commercio tradizionale. All’interno del vasto panorama che accoglie la miriade di attività digitali nate sull’onda della nuova esigenza di rendere anche il cibo di nicchia sempre più globalizzato, La Terra di Puglia offre un’ampia gamma di prodotti premium, sostenuti dalla qualità del servizio e dalla precisione nei tempi di consegna".

"Abbiamo messo a punto un ampio catalogo di prodotti, cui l’azienda riserva attenzione, in tutte le fasi del processo di trasformazione della materia prima. Ciascun prodotto, infatti, viene raccolto a mano, quindi lavorato dal fresco e trasformato rapidamente a basso stress termico. I tempi di lavorazione, dal momento della raccolta all'invasettamento, sono brevi: ciò garantisce freschezza, sapore persistente e croccantezza del prodotto finito".

Tra le referenze di punta c'è il pomodoro disidratato e il Carciofo violetto di Brindisi, quest'ultimo lavorato in tutte le sue forme, per realizzare sottoli di alta qualità. Per la produzione dei cuori di carciofo, a spicchi o interi con gambo, disponibili in formato da 280 grammi, il carciofo viene raccolto, sbollentato, defogliato, trasformato in carciofino e infine collocato in vaso, sott'olio.

“Dalla raccolta in campo all’invasettamento, i pomodori secchi rispecchiano l'artigianalità di una tradizione che risale ai tempi passati, sia per la qualità del pomodoro usato, sia per la cura ineccepibile dedicata a tutte le fasi della sua produzione, che utilizza mani laboriose e mestiere, più che tecnologia. Un ingrediente insospettabile della trasformazione del pomodoro fresco in pomodoro secco è il sole del Salento: caldo, afoso, intenso, i suoi raggi riescono a portare il pomodoro a uno stato di essiccazione pressoché perfetto. Al resto ci pensiamo noi, con il monitoraggio costante di tutte le fasi della sua lavorazione. Una filiera corta e regionale, dove l’incontro tra il saper fare locale e la precisione imprenditoriale danno vita a una serie di prodotti premium dal punto di vista produttivo ed eccellenti da quello commerciale".

Oltre alla tipologia del lungo, la gamma dei pomodori disidratati si completa con la lavorazione del pomodoro tondo, del datterino, coltivati e maturati a pieno campo. Disponibili in formato vetro da 200 g, in diverse varianti come i pomodori datterini gialli, per esempio, dai quali si ottiene anche la salsa di datterino giallo, sempre più apprezzata dagli chef stellati. Tra le novità di prodotto, la commercializzazione di passata di pomodoro biologica Nichel Free, una referenza che può definirsi il top di gamma per la sicurezza alimentare.

"Con questi prodotti - conclude Marco Gianfreda - intercettiamo infatti anche una fascia di consumatori che soffrono di allergia al nichel: un problema che colpisce più del 5% della popolazione".

Per maggiori informazioni:
La Terra di Puglia
Marco Gianfreda
Piazza Municipio, 13
73020 Cutrofiano (LE)
+39 338 8591106
shop@laterradipuglia.it
https://shop.laterradipuglia.it/it/

www.laterradipuglia.it

 

 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto