Crescono le vendite da Turchia e Marocco

Le vendite di peperoni spagnoli e olandesi in Europa sono diminuite nel 2021

Nel 2021, le vendite di peperoni spagnoli e olandesi nella UE sono diminuite rispetto all'anno precedente, mentre Turchia e Marocco hanno incrementato i loro commerci.

Secondo i dati condivisi da Hortoinfo, l'anno scorso le vendite di peperoni spagnoli nella UE sono diminuite del 12,76% rispetto all'anno precedente, passando da 648,54 milioni di kg nel 2020 a 565,8 milioni di kg nel 2021 (82,74 milioni di kg in meno). Parte di questo calo è stato compensato da un aumento del 14,75% nelle esportazioni di peperoni verso il Regno Unito, dato che la Spagna è passata dall'esportarne 106,4 milioni di kg nel 2020 a 122,09 milioni di kg l'anno scorso.

Nonostante la riduzione del volume, la Spagna è ancora il paese che vende più peperoni ai suoi partner comunitari. Nel 2021, le vendite spagnole di questo ortaggio hanno rappresentato il 42,07% di tutti i peperoni acquistati nell'UE.

Nel 2021 le vendite di peperoni spagnoli all'UE sono state pari a 974,23 milioni di euro, cioè il 7,55% in meno rispetto ai 1.053,75 milioni di euro raggiunti nel 2020. Il prezzo raggiunto nel 2021 è stato di 1,72 euro/kg, cioè il 6,17% in più rispetto al 2020.

Le vendite olandesi sono diminuite del 2,3%. Nel 2021, il paese ha venduto 281,57 milioni di kg di peperoni all'UE, cioè 6,63 milioni di kg  in meno rispetto al 2020. Le esportazioni olandesi di peperoni nella UE si sono attestate a 582,05 milioni di euro, con un prezzo medio di 2,07 €/kg, cioè il 20,34% in più rispetto al prodotto spagnolo.

Nel 2021, il Marocco è stato il terzo fornitore di peperoni dell'UE: ne ha venduti 135,5 milioni di kg all'UE, cioè il 12,45% o 15,01 milioni di kg in più rispetto all'anno precedente. Le esportazioni marocchine di peperoni verso l'UE sono ammontate a 123,01 milioni di euro, e il loro prezzo medio è stato di 0,91 €/kg.

Le esportazioni di peperoni turchi verso l'UE sono aumentate del 18,11%. Il paese è stato il quarto fornitore di peperoni dell'UE, con 106,87 milioni di kg (16,39 milioni di kg in più rispetto all'anno precedente), per un valore di 124,61 milioni di euro, e un prezzo medio di 1,17 €/kg.

In generale, gli Stati membri hanno acquistato 1.344,95 milioni di kg di peperoni nel 2021, cioè il 5,94% in meno rispetto all'anno precedente.

Fonte: hortoinfo.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto