Sustratos del Sureste

Il substrato in fibra di cocco è diventato un alleato importantissimo in agricoltura

Il substrato è un elemento essenziale, per una pianta. Non è solo la base da dove si svilupperà il suo ciclo vitale, ma anche una fonte nutritiva fondamentale che, a seconda delle sue caratteristiche, ne determinerà la crescita. Per questo motivo, l'utilizzo in agricoltura di un substrato idoneo è molto importante, e vengono sempre più utilizzate soluzioni come il substrato in fibra di cocco, che offre un'ottima capacità di controllare le condizioni di sviluppo della pianta, come spiega Sustratos del Sureste.

"La nostra materia prima proviene dall'India e dallo Sri Lanka, i principali produttori mondiali di fibra di cocco. Vogliamo dai nostri fornitori la massima qualità che, all’arrivo, verifichiamo nel nostro laboratorio. La nostra azienda è certificata ISO 9001, quindi il controllo della qualità è fondamentale".

"Dopo aver controllato la materia prima, procediamo a macinare e reidratare la fibra di cocco (in quanto arriva in blocchi) per garantire la corretta espansione del prodotto e, a seconda del tipo di supporto finale, la mescoleremo con altri componenti (come torba, perlite, vermiculite, fertilizzanti e altri) e la insacchetteremo. Tutte queste fasi sono estremamente importanti e richiedono una supervisione che noi di Sustratos del Sureste consideriamo determinante".

"Il substrato di cocco è un materiale che trattiene l'acqua e, allo stesso tempo, ne drena l'eccesso, consentendo un notevole risparmio idrico. Inoltre, aumenta la quantità di acqua nel terreno a disposizione della pianta, il che non solo fa risparmiare acqua, ma ne ottimizza anche l'uso. Inoltre, il substrato di cocco è un materiale chimicamente inerte, mantiene il pH del terreno per garantire la crescita di piante sensibili e, poiché non è prodotto con materiale in decomposizione, non attira insetti o malattie".

"Il substrato di cocco è prodotto in modo sostenibile, è riciclabile e non presenta i limiti che invece potrebbe avere il terreno stesso (inquinamento, bassa produttività, esaurimento, fra gli altri). Inoltre, migliora l'aerazione del terreno ed è un ottimo pacciamante per le radici. Tutti questi vantaggi lo rendono un alleato molto importante in agricoltura, tanto da essere ormai considerato un substrato di coltivazione superiore".

In effetti, oggi è molto utilizzato in agricoltura. "Per le sue caratteristiche, è particolarmente adatto alle prime fasi di crescita di qualsiasi coltura. Un settore che si sta sviluppando insieme a noi è quello dei semenzai e dei vivai che utilizzano il substrato di cocco per garantire una crescita iniziale sana e forte delle loro piante".

"E' stato anche dimostrato che, nel Levante, la produzione di pomodori, peperoni e di altre colture nella serra comune sta aumentando, anche quando si utilizza il substrato in fibra di cocco. Inoltre, è l’ideale per colture esigenti, come alberi /piante da frutto. E' per questo motivo che il settore della fragola utilizza da molto tempo tale tecnica. Di recente, altre colture stanno guadagnando terreno, come quelle di pistacchi, avocado, mango o lamponi. I loro coltivatori sostengono fortemente l'utilizzo del substrato di cocco", afferma l'azienda murciana.

Sacchetti idroponici e fibra di cocco per agricoltura biologica
Sustratos del Sureste dispone di un'ampia gamma di soluzioni e formati di substrati di cocco per soddisfare le esigenze dei suoi clienti, dai produttori ai rivenditori.

"Tra questi, vale la pena ricordare il nostro sacco idroponico, una delle innovazioni della nostra azienda. L'ispirazione è venuta dai limiti che i produttori riscontravano nei fogli compressi, per lo più provenienti dall'India, come noi stessi avevamo verificato. La nostra azienda ha verificato che questo prodotto presentava diversi svantaggi, come conducibilità elettrica alta, mancanza di idratazione, plastica di bassa qualità, nessun pretaglio o drenaggio, o mancanza di omogeneità del prodotto. Tutto ciò comporta, per il produttore, una perdita di tempo e denaro. Per questo motivo, il nostro sacco idroponico è prodotto al 100% nei nostri stabilimenti, con una materia prima di qualità e a parametri controllati. La fibra di cocco è già idratata (possiamo aggiungere altre materie prime come perlite, torba, fertilizzante, fra gli altri), è confezionata in plastica di produzione domestica con 3 anni di garanzia, e può essere fornita pretagliata con i fori per la semina e il drenaggio, per soddisfare le esigenze del cliente. Siamo l'unica azienda di substrati in Spagna a produrre questo tipo di sacco".

"Abbiamo anche fibra di cocco certificata da Intereco per l'utilizzo in agricoltura biologica (produzione di sementi in vivai e semenzai). Stiamo parlando della fibra di cocco SDS, con la quale i produttori possono migliorare il terreno, garantendo maggiore radicamento, un migliore utilizzo dei nutrienti forniti alla coltura e, quindi, un ottimale sviluppo vegetativo, sempre nel rispetto del disciplinare di produzione biologica".

Nuove strutture di 12.000 metri quadrati
Sustratos del Sureste è un'azienda giovane, fondata a metà del 2013 da grandi professionisti che avevano già 20 anni di esperienza. "Grazie a questo, possiamo dire che oggi siamo leader nel settore dei substrati di cocco".

"A causa della crescente richiesta di substrati in fibra di cocco da parte dei professionisti del settore agro-ornamentale, e delle loro elevate esigenze in termini di qualità e controllo fitosanitario, abbiamo deciso di differenziarci attraverso la qualità del nostro prodotto e il nostro servizio personalizzato".

"Ecco perché di recente, per continuare a soddisfare i nostri standard di qualità e offrire un servizio migliore, abbiamo ampliato le nostre strutture, linee e macchinari, trasferendoci in una sede con oltre 12.000 mq di superficie. Presto i nostri stabilimenti saranno pronti e, naturalmente, invitiamo tutti a visitarli".

Per maggiori informazioni:
Sustratos del Sureste
+34 868082081
info@sustratosdelsureste.es
www.sustratosdelsureste.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto