Il commento di Nacho Doménech, amministratore delegato di Agromark

Il cavolfiore spagnolo sta diventando un prodotto sempre più apprezzato e dal valore strategico

Il cavolfiore spagnolo sta guadagnando sempre più terreno sui mercati del centro e nord Europa grazie alle sue qualità, raggiungendo infatti un'ottima posizione nel Regno Unito. Ciò, negli ultimi 5 anni, ha portato a raddoppiare la produzione nei campi di Murcia, la principale area di produzione della Spagna durante i mesi invernali. I volumi sono però ancora lontani da quelli di altre brassiche più comuni, come i broccoli.

"Circa sei anni fa, le catene di supermercati britanniche avevano in inverno il cavolfiore spagnolo, per colmare alcune carenze di produzione nell'ovest dell'Inghilterra", afferma Nacho Domenech, amministratore delegato di Agromark, una società con sede a Torre de Pacheco, in Murcia, diventata il più grande produttore spagnolo di cavolfiori in inverno.

"Nel Regno Unito, in inverno, i cavolfiori calibro 6 (extra large) sono attualmente spagnoli al 100% mentre l'8 (medio) rappresenta circa il 40-45% da Sainsbury's e il 100% in altre catene, come Mark & Spencer. La regolarità, la tracciabilità e la qualità del cavolfiore spagnolo, in termini di sapore, colore e calibro, è molto apprezzata rispetto a quello invernale inglese", afferma Nacho.

Anche se a causa dei cicli termici si è verificata una carenza di produzione fino al periodo natalizio, a gennaio si è tornati a una fornitura accettabile. L'85% del lavoro di Agromark viene svolto in programmi chiusi, sottoscritti con catene di supermercati britanniche, olandesi e svizzere. I formati più piccoli e confezionati singolarmente, vengono consegnati alle catene scandinave.

"La verità è che il cavolfiore ci sta dando grandi risultati. Sta diventando un prodotto sempre più apprezzato e dal valore strategico, a differenza dei broccoli, che invece sono più complicati quando si tratta di margini di guadagno, a causa dell'elevata pressione sui prezzi", afferma Nacho.

"La popolarità del cavolfiore spagnolo ha portato, negli ultimi 5 anni, a raddoppiare la superficie in Murcia. Da alcuni anni, dimostriamo all'Europa che il nostro prodotto è affidabile e che è disponibile per 8 mesi, con tutte le garanzie. Infatti, in molti mercati europei, sta soppiantando il cavolfiore bretone e italiano, in quanto i loro produttori devono affrontare climi più impegnativi del nostro. Inoltre, ora siamo in grado di produrlo anche in estate, rendendo quindi disponibile per 12 mesi del anno".

Una stagione con meno speculazioni sui broccoli
Secondo il coltivatore ed esportatore, quest'anno sono stati piantati meno broccoli al di fuori dei programmi, quindi i volumi di produzione libera sono diminuiti notevolmente e, di conseguenza, ci sono state molte meno speculazioni.

"In questo mese abbiamo avuto una produzione maggiore, ma sembra che, con il recente calo delle temperature, i volumi si stabilizzeranno di nuovo. È stata un'annata buona in termini di qualità, senza danni da botrite, in quanto non è piovuto molto, concedendoci una tregua quest'inverno".

In questa stagione, il vero problema per i broccoli sono stati l'aumento dei costi dell'elettricità, dei trasporti, dei salari, e via dicendo. "Stiamo cercando di trasferire l'aumento dei costi sui prezzi finali, con rialzi compresi tra il 15 e il 20%. Alcuni clienti hanno compreso, altri meno", dice Nacho Domenech.

Il consumo del kale continua ad aumentare, ma in modo più stabile
Il cavolo riccio (o kale) è un altro degli ortaggi prodotti e commercializzati da Agromark. Sebbene nelle campagne precedenti abbia registrato incrementi a due cifre ogni anno, la sua crescita si è ora stabilizzata, secondo l’amministratore delegato di questa azienda.

"Il consumo di cavolo riccio continua ad aumentare, anche se in modo più stabile rispetto agli anni passati. Cresce la domanda delle catene di supermercati nei Paesi scandinavi, in Svizzera e nei Paesi Bassi, che è un grande produttore, ma ora che la sua stagione sta finendo inizia a richiedere il nostro cavolo riccio. In Spagna sta diventando sempre più presente, anche se ancora in piccole quantità nei discount come Aldi e Lidl, e un po' anche a Mercadona. Il cavolo riccio viene commercializzato principalmente in sacchetti, nel comparto del fresco e del ready-to-eat".

Per maggiori informazioni:
Nacho Doménech
O.P. Agromark, S.L
Casa Lugar Nuevo, 65.
30739 Torre de Pacheco, Murcia - Spagna
+31 968173201
nacho@agromark.es 
www.agromark.es


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto